Problemi alla Piccola Famiglia, il vescovo nomina monsignor Biguzzi

Mer 12 Giugno 2019 | Redazione Web


Problemi alla Piccola Famiglia, il vescovo nomina monsignor Biguzzi

Mon 16 September 2019 | Redazione Web

CESENA. In data 9 giugno, il vescovo monsignor Douglas Regattieri ha assunto, con proprio decreto, un provvedimento con il quale ha affidato la guida della Piccola Famiglia della Risurrezione al cesenate Giorgio Biguzzi, vescovo emerito di Makeni (Sierra Leone).

Tale decisione è stata presa in quanto, come si può leggere dal testo del documento diffuso alla Diocesi e pubblicato sul settimanale “Corriere Cesenate”, si sono verificate diverse problematiche all’interno della Famiglia monastica, sia per la gestione amministrativa che per la vita religiosa della Comunità.
Il provvedimento mira ad arrivare, grazie all’opera di monsignor Biguzzi, a una maggiore trasparenza nella gestione della comunità, anche in campo economico, e a una più attenta fedeltà al carisma della Piccola Famiglia improntato alla povertà da vivere in comunione con la Diocesi.
Per questo motivo è stata affidata a monsignor Biguzzi “la direzione e la rappresentanza legale della Piccola Famiglia della Risurrezione. Sarà suo compito esaminare, nell’arco di un anno (giugno 2019-giugno 2020), lo stile del governo della Piccola Famiglia, lo stato dell’intera comunità in tutte le sue espressioni e dislocazioni territoriali, l’amministrazione economico-finanziaria, la conduzione delle opere e delle attività della Piccola Famiglia, perché si possa giungere ad un suo necessario e urgente rinnovamento”.
La Comunità, fondata nel 1990 dal sacerdote diocesano Orfeo Suzzi, ha sede a Valleripa/Linaro (Mercato Saraceno) ed è presente in India, Mozambico, Terra Santa e a Cogollo (Vicenza) in Diocesi di Padova.

Quanto voteresti questa pagina?

Clicca sulla stella per votare

Voto medio / 5. Conteggio voti:

Tag:, ,

Scrivi un commento...

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *