Una ventina di preti riminesi dovrà stare in quarantena fino al 18 novembre. Lo ha reso noto l’emittente della Diocesi. Un caso di positivi al Coronavirus è infatti emerso giovedì scorso alla Casa del clero di Rimini, dove risiedono anche diversi anziani sacerdoti. La positività è stata rilevata durante le verifiche che compie Ausl periodicamente: gli altri sacerdoti, risultati negativi, dovranno ripetere il tampone il 18 novembre e fino ad allora resteranno in quarantena. Il vicario del Vescovo, don Maurizio Fabbri, che vive nella Casa del clero, ha fatto sapere che il sacerdote positivo per ora ha solo un po’ di raffreddore. “Portiamo nella nostra preghiera anche tutti i sacerdoti più anziani e malati”, ha detto don Maurizio. La chiesa riminese meno di dieci giorni fa ha pianto la scomparsa di don Giorgio Dell’Ospedale, parroco di Riccione, che non è sopravvissuto al Covid.

Argomenti:

casa clero

preti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *