Petrelle e Mirra, ritmo ed elettronica

Ne avevano annunciato qualcuno in più: ma sono bravi, quelli dell’associazione Dai de jazz, a garantire che si svolga la maggior parte dei concerti in programma per la rassegna jazzistica invernale “We re/insist!”.

Titolo emblematico, infatti, in un momento in cui torna la paura per lo spettacolo dal vivo, ma è in totale sicurezza che il 2 gennaio (ore 21.15 ) la Cantina Campo del Sole di Bertinoro accoglie il duo Gianluca Petrella & Pasquale Mirra, con il loro album più recente, “Correspondence”. Il trombone di Petrella e il vibrafono di Mirra dialogano in un interplay di ritmo, note ed elettronica che si fonda sull’esperienza musicale dei due artisti.

Petrella ha collaborato e inciso con personaggi come Steve Swallow, Greg Osby, Carla Bley, Steve Coleman, Michel Godard, Pat Metheny, gli Oregon, John Abercrombie, Aldo Romano, Enrico Rava, Paolo Fresu, Stefano Bollani, ed è leader dei Cosmic Renaissance, oltre che del Trio 70. Mirra ha pubblicato oltre 40 dischi e vanta a sua volta numerose collaborazioni con musicisti internazionali, da Hamid Drake e Michel Portal a William Parker, Fred Frith, Rob Mazurek, per arrivare ai nostri Roy Paci, Cristina Donà, Domenico Caliri, Cristiano Calcagnile. Con i Mop Mop ha registrato inoltre le musiche del film “To Rome with love” di Woody Allen.

Domani

Il festival cambia decisamente sfondo il 3 gennaio e si sposta al teatro Dragoni di Meldola: qui, alle 21.15 si esibisce il George Cables Trio (con il pianista newyorkese suonano Darryl Hall al basso e Jerome Jennings alla batteria) che ospita Piero Odorici. George Cables viene considerato un vero monumento del jazz moderno, ha suonato infatti con Sonny Rollins, Woody Shaw, Joe Henderson, Dizzy Gillespie, Art Blakey, Freddie Hubbard, Roy Haynes, Tony Williams, nel quartetto di Dexter Gordon e in quello di Art Pepper. Insieme al sax di Piero Odorici, il Geoge Cables trio trascina il pubblico fra jazz e swing, in una serata di divertimento e di grande musica.

Biglietto: 15-13 euro.

Info: 340 5395208 nicolacataldo@alice.it

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui