Novafeltria, con la “pistola” a scuola, denunciato 17enne riminese

NOVAFELTRIA. Va a Novafeltria per “spaventare” i compagni di classe della fidanzata: 17enne riminese denunciato dai carabinieri. E’ successo sabato scorso, ultimo giorno di scuola. Una pattuglia dell’Arma, nel corso della vigilanza nei pressi degli istituti scolastici, ha notato il ragazzo che girava in maniera frenetica e sospetta nel piazzale antistante il l’istituto “Tonino Guerra”, senza fare ingresso a scuola. Fermato per l’identificazione, il giovane è apparso alquanto nervoso e alla richiesta dei militari sulle motivazioni del suo comportamento, ha detto di essere uno studente che frequentava una scuola del riminese e che si trovava lì perché “voleva spaventare dei ragazzi compagni di classe di una sua amica”, con i quali nei giorni addietro aveva avuto un diverbio. Il nervosismo è poi aumentato quando la pattuglia ha controllato il suo zaino trovando all’interno una pistola in metallo, perfetta replica di una semiautomatica, priva di tappo rosso. L’arma è stata sequestrata e la bravata, come detto, è costata cara al denunciato alla Procura della Repubblica del Tribunale dei Minori di Bologna per porto “porto di armi od oggetti atti ad offendere”.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui