Nido arcobaleno, furto in cucina. Spariti 500kg di Parmigiano

Evidentemente quella donazione non era passata inosservata. La comunicazione di un regalo da quasi 500 chilogrammi di Parmigiano Reggiano alle cucine dell’asilo nido Arcobaleno era passata sui social e a qualcuno ha evidentemente fatto gola al punto di decidere di mettere a segno un colpo. Visto il prezzo del pregiato formaggio, in questo caso era destinato alle tavole dei bimbi del nido, che si aggira sui 15 e oltre euro al chilo, il conto è presto fatto. Il bottino solo in viveri ammonta a svariate migliaia di euro. Ma oltre al formaggio, i ladri, che approfittando del ponte festivo sono entrati nottetempo nella dispensa dell’asilo in via Rostagno nella zona Carlina in Pedagna, non hanno rubato solo quello. Hanno fatto scorta anche di altri generi alimentari, verdure comprese. La lista del maltolto però è ancora più lunga, i ladri sono riusciti a portare via oltre alla sontuosa scorta di Parmigiano anche un’affettatrice, una macchina per impastare e una per fare gli hamburger, una per il sottovuoto, una bilancia professionale. Inoltre hanno saccheggiato tutto il materiale possibile spostandosi dalla dispensa, immagazzinata in una stanza ad hoc, alla parte didattica dove hanno preso materiale elettronico e sanitario, dalle mascherine ai pc, alle macchine fotografiche. L’inventario alla polizia lo ha fatto ieri il responsabile della struttura gestita dalla coop sociale Solco Prossimo.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia stessa, i ladri sono entrati forzando le diverse porte al pian terreno, danneggiando in maniera consistente quella al primo piano dove si trova la dispensa. Avrebbero avuto modo anche di inscatolare la refurtiva, e dal momento che non esiste un sistema di videosorveglianza sulla strutta hanno agito indisturbati mettendo tutto a soqquadro. La brutta sorpresa l’hanno trovata gli operatori e le operatrici ieri alla riapertura alle 7 del mattino mentre si apprestava ad accogliere i bimbi.

Commenti

Lascia un commento

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui