CALCIO SERIE D

05/01/2019 - 08:38

di CRISTOPHER LEONI

La neve non si ferma e Isernia-Forlì slitta a mercoledì 30

Molise sommerso, salta anche Campobasso-Sangiustese. I biancorossi oggi si allenano: Brunetti e Ferrario recuperati

La neve non si ferma e Isernia-Forlì slitta a mercoledì 30

FORLI'. Molise innevato e così domani il Forlì a Isernia non giocherà. Il match inaugurale del girone di ritorno è stato infatti rinviato su disposizione della Lnd: sarà recuperato alle ore 14.30 di mercoledì 30 gennaio a causa delle condizioni climatiche avverse che continuano a colpire tutta la regione, compreso lo stadio Lancellotta, ieri completamente imbiancato.

Pensando al periodo e alle parole pronunciate nelle ultime settimane da Stefano Protti, per il tecnico biancorosso è una brutta notizia fino un certo punto: per quanto desideroso di giocare, già dalla presentazione aveva parlato di un robusto richiamo di preparazione durante la pausa per dare al gruppo la benzina che serve per giocare con l’intensità e la continuità richieste dallo stesso Protti, che dal 27 dicembre ha sottoposto i suoi a 11 sedute di allenamento. La dodicesima, quella di oggi, non si terrà più alle 10 all’Antistadio bensì alle 15 sul terreno del Morgagni. Vi prenderà parte la rosa al completo, dato che Brunetti e Ferrario hanno recuperato dai rispettivi acciacchi muscolari e hanno svolto anche ieri il lavoro col resto del gruppo. Un’ottima notizia per Protti che punta ad avere tutti al meglio, specie gli acquisti di dicembre arrivati con poco minutaggio nelle gambe, per il delicato derby casalingo di sabato prossimo contro la Savignanese. Ai Galletti, momentaneamente in zona play-out, servirà solo la vittoria.

Cortesi e Pavan

A gennaio bollono in pentola due questioni non di poco conto a Forlì. La prima riguarda Matteo Cortesi, 20 anni compiuti la scorsa settimana, che ha attirato l’interesse di Parma, Palermo e Venezia. A dicembre l’ex Romagna Centro è stato corteggiato dal Cesena, dove potrebbe finire l’anno prossimo in caso di promozione dei bianconeri, ma la società biancorossa ha detto no. Difficile che possa farlo anche in questo caso, dal momento che monetizzerebbe (cosa che non accadrebbe in estate dato che il 30 giugno sarebbe automaticamente libero) e che per il ragazzo, che poi verrebbe comunque girato in C, si aprirebbe una grande chance di consacrazione tra i professionisti. Andarlo a sostituire sarebbe complicato ma non infattibile, ci sarebbe tempo fino al 31 e i giovani promettenti in C che devono farsi le ossa in D non mancano. Per Pavan tutto tace: il portiere classe 2000 non ha ancora ripreso ad allenarsi regolarmente e si attende risposta definitiva da chi lo ha in cura, il dottor Gianni Nanni. Novità a riguardo sono attese nel giro di una settimana o poco più.

Campobasso stop

La Lega ha deciso di rinviare al 30 gennaio anche la sfida tra Campobasso e Sangiustese. I molisani affronteranno i biancorossi al Morgagni dieci giorni prima.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c