CALCIO SERIE D

24/09/2018 - 17:35

Il Cesena ufficializza l'ingresso di Davide Veglia tra i soci

Con l'imprenditore italo-americano, salgono a 26 i soci del club bianconero

Il Cesena ufficializza l'ingresso di Davide Veglia tra i soci

Salgono a 26 i soci del neonato club Cesena Fc, con la società che ha ufficializzato l'ingresso tra i soci di ABTS Convention Services dell'imprenditore italo-americano Davide Veglia. 

ABTS Convention Services, è una azienda americana con sede in Florida. Presente con i suoi uffici a San Francisco, Miami, Roma e Belgrado, ABTS Convention Services è specializzata nella fornitura di un’ampia gamma di servizi finalizzati all’organizzazione di meeting ed eventi per le principali associazioni mediche nel mondo.

“Vorrei essere parte integrante della rinascita e del successo del nuovo Cesena FC - ha commentato Davide Veglia, presidente di ABTS Convention Services -. L'esperienza imprenditoriale e la passione sono caratteristiche che contraddistinguono il gruppo degli azionisti del Cesena FC, del quale sono fiero di far parte. L’ospitalità, la bontà del cibo, la simpatia del vostro dialetto mi hanno travolto e presto verrò ad assaporare personalmente il grande calore della gente all’interno del meraviglioso Orogel Stadium Dino Manuzzi”.

“Ho conosciuto personalmente Davide Veglia qualche settimana fa, quando è venuto a farmi visita nei miei uffici – ha dichiarato il presidente del Cesena FC Corrado Augusto Patrignani – e ho subito apprezzato la sua passione e la sua determinazione ad entrare in società. L’ingresso di ABTS Convention Services, oltre a dare un tocco di internazionalità al nostro club, rappresenta un segnale importante che ci fa sperare di arrivare entro l’anno a trenta soci: vorrebbe dire avere formato una base coesa e allargata in grado di dare ulteriore forza al progetto sportivo”. 

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c