CALCIO SERIE D

25/08/2018 - 08:28

di LUCA ALBERTO MONTANARI

Il Cesena con il Mantova fa le prove di campionato

Questa sera a Cesenatico i bianconeri di Angelini, per la prima volta al completo, sfidano la super-squadra di Morgia

Il Cesena con il Mantova fa le prove di campionato

CESENA. Il calendario dice tre settimane oggi ma, ripensandoci, sembrano passati tre mesi. Sabato 4 agosto il nuovo Cesena inciampava al Morgagni di Forlì (2-0), nel secondo test stagionale dopo il 2-2 inaugurale ai 40 gradi all’ombra di San Mauro Pascoli. Sono state queste le uniche due amichevoli impegnative della lunga estate, prima di un tour che ha visto Alessandro e compagni in campo per un triangolare a Savignano (poco più che un allenamento che non fa testo), contro la Nazionale di San Marino e soprattutto contro tre squadre di Promozione come Russi, Gambettola e Sampierana, tutte ambiziose ma pur sempre provenienti da due categorie inferiori. Per misurare il polso al Cesena, dunque, calza a pennello l’amichevole in programma questa sera a Cesenatico, la prima vera parete da scalare in questo lunghissimo pre-campionato. Contro Sammaurese e Forlì la squadra di Angelini era un cantiere, ancora incompleto e praticamente privo di rinforzi, con i soli De Feudis, Alessandro e Capellini a mettere i primi minuti nelle gambe nel secondo tempo del Morgagni. Oggi invece devono arrivare le prime risposte.

Indicazioni

Giovedì sera a San Piero in Bagno, nella prima amichevole nel cuore del ritiro, hanno giocato soprattutto i giovani. In ordine sparso: il debuttante Gasperoni ci sa fare ma deve crescere tatticamente e fisicamente, Andreoli è una carta discreta nelle rotazioni offensive, Campagna garantisce la copertura di tre ruoli, Stikas non si sposta neppure con le cannonate ma è assai ruvido. Questa sera (ore 20.30, biglietto d’ingresso a 5 euro) tocca anche e soprattutto ai pezzi da novanta e agli uomini più attesi, con Angelini che alzerà il minutaggio di chi non è sceso in campo sul sintetico di San Piero: negli ingranaggi del Cesena ci saranno Zamagni, Valeri, De Feudis, Biondini, Alessandro e anche Benassi, che per ora non si è mai visto, oltre a Ricciardo e all’ultimo arrivato Tortori, in campo solo nel finale giovedì sera. Insomma, per la prima volta il tecnico farà le classiche prove di campionato. Il Mantova di Morgia, annunciato in gran forma e sulla carta molto forte, è l’avversario migliore per mettersi alla prova.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c