BASKET A2 GIRONE EST

Tra Martino e la Fortitudo ci sono il “Poz” e un biennale

L’Aquila ha annunciato Pozzecco ma è interessata al tecnico dell’OraSì blindato da un contratto fino al 2019

28/03/2018 - 12:46

Tra Martino e la Fortitudo ci sono il “Poz” e un biennale

RAVENNA. Poco meno di un anno fa, precisamente venerdì 31 marzo all’hotel Classensis, l’OraSì Ravenna e Antimo Martino annunciavano, un po’ a sorpresa, il prolungamento per altre due stagioni del contratto del coach di Isernia (atterrato sul pianeta giallorosso il 18 giugno del 2014). Dodici mesi dopo, appunto, il matrimonio fra i due sembra incrinato e si inseguono le voci che vogliono Martino destinato a lasciare Ravenna a fine campionato.

Certo, specie in questo periodo, bisogna saper dare il giusto peso alle presunte sentenze di Radio-mercato, ma qualcosa di vero sembra esserci.

La mossa dell’Aquila

A muoversi per prima verso l’allenatore molisano è stata la Fortitudo Bologna sondando, naturalmente, l’agente Puccio Lapenna, visto il biennale blindatissimo (senza alcuna clausola d’uscita per entrambe le parti) che lega Martino a Ravenna. Le tre sconfitte stagionali, a iniziare da quella clamorosa dell’andata al Pala Dozza passando per il match di Coppa Italia, hanno focalizzato l’interesse dell’Aquila sull’ex Virtus Roma, fra l’altro sponsorizzato dallo stesso Matteo Boniciolli che l’ebbe come assistente nella capitale durante la stagione 2010-‘11. Il coach triestino, dimessosi lunedì dal proprio incarico ma ancora sotto contratto per l’anno prossimo, avrebbe addirittura caldeggiato una soluzione con Martino allenatore e lui responsabile tecnico per il futuro biancoblù. Chiaramente le ultime vicende, in particolare la nomina ufficiale di Gianmarco Pozzecco come coach della Fortitudo, hanno congelato la situazione. Il “Poz” si giocherà infatti le proprie carte in questi tre mesi e, in caso di promozione, la sua conferma va considerata scontata, ma pure una resa a testa altissima, con la spinta magari del popolo dell’Aquila a fare il resto, potrebbe prolungare l’avventura dell’ex Varese e Capo d’Orlando a Bologna.

Fra l’altro le voci, sempre uscite negli ultimi tempi, che lo vorrebbero favorito per la successione di Pasquini a Sassari la stagione prossima, sembrano destituite di fondamento e allora Pozzecco darà l’anima per aprire un ciclo alla Fortitudo.

Eurobasket in corsa

Un’altra società che ha mosso i primi passi verso coach Antimo, sempre utilizzando la PLS poolsportagents come interlocutrice, è l’Eurobasket Roma (A2 girone Ovest). Il club capitolino, diventato negli anni una vera alternativa alla storica Virtus, ha vissuto a livello di guida tecnica una stagione tormentata (esonero di Davide Bonora e panchina al giovane Turchetto) e allora il presidente Buonamici ha deciso di muoversi per tempo. Il numero 1 della Leonis conosce e stima Martino dai tempi della Virtus Roma, quando l’Eurobasket ancora non aveva un vivaio autonomo e lavorava insieme alla Virtus, quindi cercherà in tutti i modi di strapparlo a Ravenna. Logico pensare, come di diceva all’inizio, che dietro tutte queste voci e sondaggi ci sia un rapporto meno solido fra Martino e l’OraSì, forse per i risultati meno brillanti del previsto in questa stagione, forse per la legittima ambizione del coach a cambiare. In ogni caso tutto è rinviato a fine campionato.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c