VOLLEY CHALLENGE CUP

23/03/2018 - 16:46

Parte la caccia al biglietto per la finale Bunge Ravenna-Olympiacos Pireo

Verso gara-uno del 4 aprile: domani si comincia con la prelazione dedicata agli abbonati

Parte la caccia al biglietto per la finale Bunge Ravenna-Olympiacos Pireo

Partirà domani la prevendita dei biglietti per assistere a gara1 della finalissima di Challenge Cup che vedrà la Bunge Ravenna sfidare mercoledì 4 aprile al Pala De André (inizio ore 20) la formazione greca dell’Olympiacos Pireo.  L'inizio della prevendita sarà dedicato alla prelazione per gli abbonati, che possono confermare il posto dove hanno assistito a tutte le partite della stagione. Da domani, a partire dalle ore 10 fino alle 23 di lunedì 26, i possessori della tessera possono acquistare online il biglietto sul circuito Bookingshow. Il biglietto in prelazione deve essere acquistato esclusivamente dal titolare dell’abbonamento, il cui nominativo è riportato sulla tessera, senza la quale non è possibile accertarne la titolarità. Per gli abbonati che non riescono a comprare il biglietto online, lunedì 26 marzo, dalle ore 17 alle 18, ci sarà la possibilità di acquistarlo direttamente al PalaCosta, sempre mostrando la tessera.

 

La vendita “libera” dei biglietti per i non abbonati comincerà lunedì 26, sempre al PalaCosta, ma dalle ore 18 alle 19.30. Sarà possibile acquistare i biglietti anche nella giornata di martedì 27 marzo, dalle 17 alle 19.30, ancora al PalaCosta. Mercoledì 28 marzo, a partire alle ore 10, verrà inoltre aperta la vendita online dei biglietti sul circuito Bookingshow, con la prevendita che si chiuderà mercoledì 4 aprile, giorno della partita, alle ore 16. Questi i prezzi dei biglietti: Tribuna Vip 15 euro; Tribunetta Vip 15 euro; Distinti 10 euro; Gradinata 8 euro. Non sono previste riduzioni, mentre i bambini nati fino al 2008 compreso entrano gratuitamente.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c