VOLLEY SUPERLEGA

13/03/2018 - 12:28

di SOFIA FERRANTI

Bonitta capopopolo: «Venite a vedere questa bella Bunge»

Il direttore generale di Ravenna chiama a raccolta i tifosi domani con Ankara e domenica con Perugia

Bonitta capopopolo: «Venite a vedere questa bella Bunge»

RAVENNA. In casa Bunge l’entusiasmo è alle stelle dopo la bella prestazione di sabato scorso sul campo di Perugia. La squadra di Soli, pur avendo perso, ha dimostrato di essere in grado di tenere testa d una corazzata come la Sir Safety e guarda ai prossimi impegni con fiducia. Dopo i complimenti del coach e del presidente del Porto Robur Costa, Luca Casadio, anche il direttore generale Marco Bonitta spende parole di elogio nei confronti della squadra e chiama a raccolta i tifosi per gli impegni di domani in Coppa Challenge e domenica per garadue con Perugia.

«Voglio elogiare a carattere cubitali il comportamento dello staff tecnico e dei giocatori, tutti bravissimi a non sedersi dopo gli ottimi risultati raccolti fino a questo punto della stagione. Hanno fatto vedere di essere ancora affamati e vogliosi di continuare a stupire, andando ben oltre alle più rosee previsioni di inizio anno. Ho goduto molto nel vedere la Bunge giocare per lunghi tratti alla pari con la Sir Safety. È una una cosa che si può fare solo grazie a un grandissimo orgoglio, un enorme attaccamento alla maglia e tantissimo rispetto verso se stessi, per tutte le difficoltà e problemi superati nel corso dell’anno».

Coppa Challenge

Non c’è tempo per festeggiare le gesta dei giocatori giallorossi a Perugia, domani si torna in campo per inseguire un altro obiettivo: alle 20, la Bunge ospiterà i turchi del Maliye Piyango Ankara nella semifinale di andata della Challenge Cup. Un impegno importante che la squadra di Soli vuole onorare al meglio, sperando di mettere in campo la stessa grinta e la stessa fame vista domenica a Perugia.

«È il primo step per continuare ad andare oltre a quello che ci eravamo prefissati all’inizio della stagione – prosegue Bonitta – cercando di porre le basi per la qualificazione in una finale della Challenge Cup che sarebbe storica. Questa squadra va applaudita non solo a parole, ma anche con i fatti. Chi vuole vedere una realtà che prova andare oltre ai suoi obiettivi può venire a sostenerci al Pala De André sia contro l’Ankara, sia contro Perugia».

Play-off garadue

Domenica sarà l’occasione per rivedere la sfida con Perugia e per sostenere la Bunge mentre cercherà di compiere l’impresa. Sarà durissima ma adesso tutti sanno che non è impossibile. Intanto in prevendita sono già stati venduti quasi mille biglietti per assistere a garadue e c’è ancora tempo.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c