CALCIO SERIE B

Cesena, presi Fedele e Pierini. Oggi Miangue e forse Haas

Dopo Babbi e Carrà, l'Atalanta potrebbe chiudere per Dalmonte. Sbrissa saluta e va alla Cremonese

di ALESSANDRO BURIOLI

31/01/2018 - 15:04

Cesena, presi Fedele e Pierini. Oggi Miangue e forse Haas

CESENA. Manca l’annuncio ma Matteo Fedele e Nicholas Pierini sono due giocatori del Cesena. Le trattative sono state definite in ogni dettaglio nella giornata di ieri ma i contratti saranno depositati solo questa mattina, quando anche il segretario generale Marco Valentini raggiungerà Rino Foschi a Milano. Un Foschi che oggi farà il possibile per riuscire a chiudere anche l’affare Senna Miangue con il Cagliari (che alla fine dovrebbe accettare la richiesta del Cesena: un prestito con un eventuale diritto di riscatto ma senza l’obbligo). Ma c’è anche altro.

Fedele & Pierini

L’italo-svizzero Fedele, che era finito fuori lista a Foggia dopo la rivoluzione di gennaio, arriva in prestito dal Carpi. E’ la sua seconda esperienza con Castori, che lo aveva già allenato per poche partite in serie A. Titolare dalla 2ª alla 6ª (quando poi il tecnico marchigiano fu esonerato), Fedele si ruppe il legamento crociato anteriore a Frosinone durante l’interregno di Sannino. Dotato di un gran tiro da fuori, nella passata stagione ha realizzato 4 gol in 25 partite con la maglia del Bari. Il figlio d’arte Pierini è un esterno più portato ad attaccare che a difendere. E’ abituato a giocare a sinistra, ma essendo destro può serenamente essere impiegato anche sull’altra fascia. E’ un talento dal futuro assicurato: in breve tempo si capirà se è pronto per un campionato come quello di Serie B (come ad esempio lo furono due anni fa Sensi a Cesena e Mazzitelli a Brescia o anno scorso Cassata ad Ascoli) o se è ancora acerbo (tipo Gliozzi). Si sicuro è più adatto di Panico a ricoprire il ruolo di esterno nel 4-4-1-1. Come previsto, il Cesena ha “restituito” al Sassuolo la mezzala Sbrissa, che ieri ha salutato i compagni con una doppietta in partitella. Sbrissa che ora il Sassuolo manderà in prestito alla Cremonese insieme a Scamacca.

Miangue più sì che no

Lunedì pareva impossibile da scalare, ieri, invece, la strada che porta all’arrivo del terzino sinistra belga Senna Miangue è tornata in discesa. Sarà quasi certamente lui l’ultimo rinforzo per la difesa. Dovesse saltare, il Cesena non ripiegherà su nessun altro.

Affari con l’Atalanta

Ma le entrate potrebbero non essere finite. Da Bergamo danno infatti in viaggio verso la Romagna un altro centrocampista centrale: il nazionale Under 21 svizzero Nicolas Haas, che fino a lunedì aveva respinto la corte dei romagnoli ma che ieri ha aperto le porte al trasferimento al Cesena. Il fatto è che il Cesena ha chiuso con Fedele e quindi potrebbe non trovare spazio ad Haas. Il suo arrivo è però legato ad un’altra, dolorosa cessione: quella di Nicola Dalmonte all’Atalanta. Dovesse andare in porto oggi (con il giocatore lasciato in prestito al Cesena fino a giugno), probabile che l’Atalanta voglia inserire nell’operazione anche Haas. Ieri, intanto, sono stati ufficializzati i trasferimenti degli ottimi giovanissimi attaccanti Lorenzo Babbi e Giuseppe Carrà all’Atalanta per un milione di euro. Babbi resterà a Cesena fino a giugno, Carrà quasi certamente anche per i 12 mesi successivi.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c