BASKET A2

02/01/2018 - 11:28

di RICCARDO ROSSI

L'Andrea Costa finora ha vinto tutte le partite alla sua portata

I 12 punti ottenuti con avversari dal 9° posto in giù, l'unica sconfitta a Forlì. Ma un eloquente 0/7 con le prime otto

L'Andrea Costa finora ha vinto tutte le partite alla sua portata

IMOLA. Se a Verona si era parlato di occasione persa e a Mantova di una partita mollata per alcuni dettagli, ecco che da Porto San Giorgio, l’Andrea Costa se n’è tornata a casa con la coscienza a posto. Vero, rivedibile l’approccio difensivo del secondo quarto, insufficiente la prova dei due lunghi (Maggioli e Simioni 8 punti e 6 di valutazione in coppia) e troppo alterno il rendimento di Wilson, ma alla fine Montegranaro ha mostrato per quale motivo si trova al secondo posto in classifica. Il talento debordante di Corbett, Powell e Amoroso, capaci di mettere insieme 60 punti sui 79 marchigiani) pochi lo possono vantare in A2 e alla Cavina-band non è bastato avere tanto da Penna e Alviti per giocarsela fino in fondo. I crampi di un positivo Bell e l’arbitraggio poco equilibrato, hanno poi chiuso il cerchio.

Linea di tendenza

Del resto, a una giornata dalla fine dell’andata, i numeri parlano chiaro. L’Andrea Costa ha vinto le sue sei partite contro avversari tutti dal nono posto in giù, mollando la posta piena solo a Forlì all’esordio. Contro le prime otto della classe vanta un eloquente 0/7 e Udine domenica rappresenterà l’occasione per sbloccarsi. Certo, 14 match sono pochi per trarre conclusioni che, magari pure a metà del ritorno, saranno smentire dai fatti, però contro il top del girone ai biancorossi è sempre mancato qualcosa. Inutile aggrapparsi alle prove individuali, ciò che conta è la somma finale e quella Imola deve far quadrare anche contro squadre sulla carta più forti.

Prato riprende

L’Andrea Costa torna in palestra oggi per preparare la sfida di domenica al Ruggi contro la corazzata Udine. Nel week-end ha ripreso a correre il capitano Patricio Prato, che lavorerà ancora per qualche giorno a parte. Esami per David Bell, colpito da crampi muscolari già nel secondo quarto del match di Porto San Giorgio e poi chiaramente condizionato da un problema che si era riscontrato altre volte. Fra l’altro va ricordato che per la partita casalinga contro Treviso, il giudice sportivo ha comminato al club biancorosso 450 euro di multa per “450,00 per offese collettive frequenti del pubblico agli arbitri” .

Domani torna il derby

E domani, mercoledì 3 gennaio, tornerà il derby Andrea Costa-Virtus Imola, all’interno del triangolare per beneficenza organizzato dal club giallonero. Il programma prevede prima Andrea Costa-Faenza (ore 20), poi biancorossi contro Virtus (ore 21), a chiudere Rekico-Virtus, il tutto al Ruggi sulla distanza di mini-partite da 20’ (due tempi da 10’) e con ingresso unico a 10 euro (omaggio Under 15) per raccolta fondi in favore dell’associazione “La Giostra” . Il triangolare è stato ribattezzato “Un, due, tre....stelle” .

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c