CALCIO B

08/12/2017 - 17:32

Il Cesena festeggia in una gara da batticuore

Pazzesca rimonta vincente dei bianconeri contro il Pescara: decisivo l'ingresso di Moncini (4-2)

Il Cesena festeggia in una gara da batticuore

CESENA. Ancora emozioni a mille al Manuzzi: il Cesena recupera due volte dallo svantaggio e batte il Pescara per 4-2. A due minuti dal fischio d'inizio i bianconeri hanno già una ghiotta chance per il vantaggio: Jallow libera in area Dalmonte, il cui destro a botta sicura trova la mano di Fiorillo e il palo alla sua sinistra. Dopo un avvio difficile il Pescara esce dal guscio, e dopo un destro a giro di Laribi bloccato si rende pericoloso al 34': Brugman viene sfidato al destro dai 16 metri, Fulignati si rifugia in corner. Il portiere bianconero sale in cattedra nel bene e nel male: ad inizio ripresa compie tre salvataggi mostruosi su Pettinari, Valzania e ancora Pettinari sotto misura. Al 62' però Benali può battere a rete al volo in area, Fulignati cerca di bloccarla ma nel farlo la palla gli scivola e supera la linea. Lo 0-1 arriva a coronamento di un ottimo inizio di ripresa degli ospiti ma al 71' Jallow approfitta di un'incomprensione difensiva, ruba palla e davanti a Fiorillo lo batte. Passano neanche 5 minuti e Pettinari, tenuto in gioco da Perticone, batte al volo di sinistro con Fulignati che tocca ma non basta. Il Cesena non molla proprio mai e all'81' ecco il nuovo pari. Lo firma il neoentrato Moncini, che su un batti e ribatti in area corregge col tacco la zuccata di Scognamiglio. Il 21enne si divora il 3-2 di testa all'85' (bravissimo Fiorillo) ma poco dopo arriva col piattone sul cross di Laribi ed ecco la doppietta. Il Pescara va all'arma bianca, ma al 90' l'ex Valzania rimedia il rosso diretto e su un contropiede all'ultima azione Kone lancia Donkor che davanti a Fiorillo lo fulmina con un destro di pura rabbia. Nota stonata: Di Noia uscito in barella. Probabile brutto infortunio.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c