SAN MARINO

15/02/2019 - 03:00

San Marino, in pediatria aumentano spazi per visite e accoglienza dei bambini

Ieri l’inaugurazione con i Reggenti, gli ambulatori passano da 4 a 8 con separazione dei percorsi curativi

San Marino, in pediatria aumentano  spazi per visite e accoglienza dei bambini

SAN MARINO. Si è svolta ieri mattina, alla presenza dei Capitani Reggenti, Mirco Tomassoni e Luca Santolini, la cerimonia di inaugurazione dei nuovi ambulatori pediatrici dell’ospedale di Stato. I nuovi ambulatori, ubicati al sesto piano (scala C), sono attigui al reparto di Pediatria, ciò garantisce una migliore funzionalità dei percorsi assistenziali dedicati al bambino. I nuovi ambienti prevedono, inoltre, già all’ingresso la separazione dei percorsi previsti per i bambini affetti da patologie acute da quelli previsti per i bambini che accedono per altri motivi (bilanci di salute o visite specialistiche).

Il numero degli ambulatori è aumentato passando complessivamente da 4 a 8: i nuovi spazi sono più confortevoli e funzionali, compresa la zona di attesa. Dopo il taglio del nastro per mano dei Capitani Reggenti e la benedizione degli ambienti da parte del vicario generale della Diocesi di San Marino – Montefeltro, Elio Ciccioni, sono intervenuti il segretario di Stato alla Sanità Franco Santi, il direttore generale dell’Iss Andrea Gualtieri, il direttore della Uoc Pediatria, Nicola Romeo.

«Inauguriamo degli ambienti che erano attesi da tempo – ha dichiarato il segretario di Stato alla Sanità Franco Santi – che si inseriscono in un’Unità operativa che migliorano l’accessibilità ai servizi e permettono un’offerta meglio rispondente ai bisogni della specifica utenza e degli stessi operatori».

Il direttore generale dell’Istituto per la sicurezza sociale Andrea Gualtieri evidenzia come «la collocazione dei nuovi ambulatori, renda ancor più evidente l’auspicata integrazione tra ospedale e territorio necessaria a garantire la continuità di cura del bambino».

Il dottor Romeo si dichiara convinto che i nuovi ambienti risulteranno accoglienti per bambini e famiglie e saranno di sprone per gli operatori a meglio presidiare gli aspetti dell’accoglienza e della presa in carico degli utenti. I nuovi ambulatori risponderanno ai bisogni di una popolazione di oltre 4500 assistiti di età compresa fra 0 e 14 anni. I dati relativi al 2018 evidenziano oltre 3.500 bilanci di salute effettuati, 10.553 visite urgenti, oltre 400 causeling infermieristici svolti e oltre 900 visite specialistiche di cui 361 ecografie, 188 neuropsichiatriche, 116 allergologiche, 225 endocrine e 63 di gastroenterologia. Altra novità infine, riguardante l’attività pediatrica, è il ripristino, da inizio anno, di tutti i bilanci di salute, con il recupero, nei nuovi ambienti, anche di quelli che erano stati temporaneamente sospesi. I nuovi ambulatori diventeranno pienamente operativi da lunedì 18 febbraio.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c