SAN MARINO

03/11/2018 - 13:57

Eventi di Natale, «lo Stato spende 400mila euro»

Il Segretario di Stato per il Turismo, Augusto Michelotti, spiega nei dettagli le spese

Eventi di Natale «Lo Stato spende 400mila euro»

SAN MARINO. La manifestazione che arricchirà di addobbi ed eventi natalizi il centro storico della Capitale rappresenta un «investimento per lo Stato da 394mila euro».

Il Segretario di Stato per il Turismo, Augusto Michelotti, spiega nei dettagli le spese di quello che definisce un «progetto pubblico, in sinergia con privati» e che «deve sempre essere chiaro, trasparente e verificabile da parte di ogni cittadino».

Per la sua realizzazione, la parte pubblica, ovvero lo Stato, erogherà un finanziamento di 394.750 euro, precisa Michelotti. «La cifra, per di più - aggiunge in una nota - è leggermente inferiore a quelle stanziate negli scorsi anni».

Le spese restanti saranno a carico dei partner dell’evento che fanno a capo a Next Time srl. La società sammarinese infatti «curerà la manifestazione - prosegue la nota - lunga 37 giorni, dal 1 dicembre al 6 gennaio, coprendo una spesa finale dell’evento prevista attorno ai 486mila euro».

Quindi, “Nextime Eventi, si farà interamente carico di oltre 90mila euro di costi - sottolinea - non coperti dallo Stato».

Tutto ciò, precisa il Segretario di Stato, è descritto nella delibera numero 14 del 14 novembre 2017 e «numeri e cifre - chiosa - sono stati ampiamente già illustrati anche nella risposta data alle interpellanze in Consiglio».

Pertanto «fa quindi specie leggere l’allarmistico comunicato dell’Usc - manda a dire Michelotti - sui costi del Natale delle Meraviglie, in cui qualcuno si straccia le vesti dissociandosi dall’improvvida e incosciente imperizia della Segreteria».

La nota smentisce in particolare le cifre indicate da Usc, 736mila euro che, precisa, sono «un’altra cosa». Ovvero «è da intendersi come la somma tra i finanziamenti in denaro, i servizi messi in campo dal Turismo, dalle Aziende, e dai contratti già in essere».

I costi delle luminarie natalizie, 140mila euro, «saranno imputati e sommati ai capitoli di spesa dell’Ufficio del Turismo» e non più all’Aass come lo scorso anno. Mentre, per la promozione, l’Ufficio del Turismo, a inizio anno, stanzia una cifra - 195mila euro - per la promozione e la comunicazione, su varie piattaforme, degli eventi di portata nazionale come “Time Line” e “Il Natale delle Meraviglie”.

«Immaginavo che tali cifre - stigmatizza Michelotti - sarebbero state fraintese e usate strumentalmente come pretesto per fare confusione».

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c