DANNI A SAN LEO

Frana di Maiano, i soldi ci sono

Entro due mesi la fine dei lavori

11/01/2014 - 12:38

Frana di Maiano, i soldi ci sono

Intervento risolutivo per la frana di Maiano di San Leo

La frana che ha più volte interrotto la strada comunale nei pressi dell’abitato di Maiano/Levata sarà oggetto in un risolutivo intervento. Le risorse economiche sono della Regione Emilia Romagna, destinate al Servizio Tecnico di Bacino che ha redatto il relativo progetto tecnico, dell’importo di circa 90mila euro a base di gara.

Ha spiegato l’assessore Cardelli: «A fine primavera 2013, numerose frane avevano nuovamente flagellato l’appennino romagnolo, creando non pochi problemi anche a San Leo (zona Monte di Pietracuta Giogano, Maiano, Monte San Paolo), con la forzata emissione di ordinanze di chiusura al transito veicolare di varie strade. Alcune di queste frane erano state affrontate con le nostre forze, mentre quella di Maiano, vista la necessità di un intervento importante, è stata ritenuta finanziabile dalla Regione con le risorse che aveva stanziato per gli episodi correttamente segnalati in quell’intervallo cronologico». Ha aggiunto il sindaco Mauro Guerra: «Ringrazio l’ufficio tecnico comunale per il lavoro svolto, il Servizio Tecnico di Bacino e la Regione per la considerazione ed i privati che stanno collaborando all’inizio lavori. In effetti, a seguito dell’ordinanza di chiusura, furono inevitabili e pesanti le complicanze per la viabilità di quella frazione, con la necessità di compiere percorsi alternativi problematici per i residenti e per il servizio di trasporto scolastico».

I lavori inizieranno fra una decina di giorni, condizioni meteorologiche permettendo, e dovrebbero chiudersi nell’arco di 2 mesi.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c