LA ROMAGNA CHE FA TENDENZA

09/01/2014 - 10:09

di PATRIZIA CUPO

Il "Made in Rimini" strega Pitti Uomo

Happiness porta in passerella le creazioni firmate da Emis Killa. Saraghina presenta i nuovi occhiali

 Il "Made in Rimini" strega Pitti Uomo

RIMINI. «Tranquilla, mamma, non ascolto Emis Killa». Il rapper italiano stilista a Pitti uomo per la riminese Happiness allo stand fiorentino è ospite d’eccezione. Alla prestigiosa kermesse della moda uomo, anche Saraghina eyewear, che presenta la nuova collezione di occhiali, anche loro “Made in Rimini”. C’è la Romagna modaiola a Firenze, dunque, per il tradizionale appuntamento con Pitti ma è ancora una volta la eccentrica Happiness a far parlare di sé: prima con le nuove magliette disegnate in collaborazione con il rapper italiano, e poi – l’altro ieri – con il rito del Mago Otelma contro la crisi della moda; decine di curiosi, addobbati con una fascia rossa in testa, hanno recitato il mantra contro la crisi, nello stand di Happiness nel cuore della fiera della moda. Della collaborazione tra il marchio di Yuri Scarpellini e il cantante Emis Killa è nata una mini collezione che ruota attorno ai simboli legati al rapper (i suoi pit bull e tatuaggi), presentata a Pitti proprio nei giorni in cui esce "Mercurio", ultimo album dell’artista: il cantante di Vimercate, al secolo Emiliano Rudolf Giambelli, ha presenziato allo stand riminese ieri pomeriggio, presentando direttamente la "sua" collezione e facendosi fotografare con le fan. A Firenze, Scarpellini presenta anche la linea di magliette celebrative di Rocky Balboa, tra immagini rock e schizzi del profilo del pugile impersonato da Stallone. Ma tra colori psichedelici e musica, il momento più irriverente è stato di certo quello col mago Otelma protagonista. Fascia rossa sulla fronte, una candela accesa in mano, il mantra da ripetere e una serie di rigide indicazioni sul rito propiziatorio: le risate di sottofondo e decine di ragazzi che si sono prestati al gioco per "pregare" contro la crisi della moda. Eccolo il modo per attirare l’attenzione sul marchio riminese, tra il serio e il faceto. Anche per l’altra importante firma del territorio, Saraghina eyewear, lo stand a Pitti non è una novità: dopo l’esordio del 2013, la ditta riminese presenta anche quest’anno una nuova linea di occhiali. Lenti tonde e luminose, accostamenti di colori arditi, montature particolari.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c