RICCIONE

07/02/2019 - 18:04

Con l'auto impantanata, soccorsa in ipotermia dopo sette ore all'addiaccio dai carabinieri di Riccione

La donna, 76 anni, portata all'ospedale. Il marito 81enne era bloccato in auto e senza cellulare

Con l'auto impantanata, soccorsa in ipotermia dopo sette ore all'addiaccio dai carabinieri di Riccione

I carabinieri mentre illustrano le due operazioni (foto e video Diego Gasperoni)

RICCIONE. Hanno preso una scorciatoia per raggiungere la loro abitazione ma sono rimasti impantanati nel fango. Una disavventura che ha rischiato di costare la vita alla donna, 76 anni, soccorsa all’alba dai carabinieri di Riccione e dal personale del 118 in una zona di campagna alle porte di San Giovanni in Marignano in condizioni di ipotermia. La signora infatti era rimasta all’addiaccio dopo essere scesa dall’auto su cui viaggiava anche il marito 81enne dopo che la macchina si era impantanata. L’incidente si è verificato mercoledì verso le 21 ma il pensionato non è riuscito a dare l’allarme perché bloccato nell’abitacolo e privo di cellulare. Portata all’ospedale di Riccione, la donna non sarebbe fortunatamente in pericolo di vita.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c