RIMINI

04/12/2018 - 11:08

Sottopasso di via Genghini, il Comune di Rimini a Rfi: controllate subito

La Pro loco di Visebella nei giorni scorsi ha denunciato lo stato di incuria e di degrado

Sottopasso di via Genghini, il Comune di Rimini a Rfi: controllate subito

RIMINI. Sottopasso di via Genghini lasciato nell’incuria e nel degrado. Nei giorni scorsi il Comitato turistico di Viserbella, con il proprio presidente Stefano Benaglia, aveva chiesto al Comune di verificare il livello di sicurezza.

Ieri mattina il dirigente del settore mobilità del Comune, Alberto della Valle, ha inviato Rete Ferroviaria Italiana una segnalazione formale, con tanto di report fotografico, sulle condizioni in cui versa attualmente il sottopasso ferroviario di via Genghini - via Curiel a Viserba. «Visto che si tratta di un tratto di competenza di Rfi - spiega Palazzo Garampi - nella lettera si chiede di attivarsi subito per garantire le massime condizioni di sicurezza per gli utenti. Si tratta di un tratto urbanistico monitorato sul quale - conclude la nota - nei prossimi mesi, sono previsti anche altri interventi relativi alla realizzazione di un sistema di sicurezza e allerta per eventuali fenomeni di allagamento».

«In questi giorni - aveva scritto Benaglia - sui canali social di Rimini Nord viene portato alla luce lo stato di degrado del sottopasso di via Genghini, che collega la parte a monte con quella a mare della nostra località turistica. Come Pro Loco di Viserbella ci accodiamo alla preoccupazione che alcuni cittadini hanno manifestato vedendo lo stato in cui versa il ponte. Oltre a essere indecoroso per una località turistica uno stato di simile abbandono, le preoccupazioni maggiori sono rivolte all’incolumità di chi tutto il giorno deve passare sotto quest’opera così compromessa. Abbiamo già segnalato la questione all’Urp comunale che ha preso in carico le nostre problematiche con promessa di inoltrare la segnalazione a Ferrovie».

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c