SAN MAURO PASCOLI

San Mauro, un Pascoli di Lego per la nuova mostra

È la terza edizione nell’area Rubicone dove ci sarà anche la cavallina storna

di GIORGIO MAGNANI

09/09/2018 - 08:38

San Mauro, un Pascoli di Lego per la nuova mostra

SAN MAURO PASCOLI. Il poeta Giovanni Pascoli e la cavalla storna fatti coi Lego. “Passeggiando tra i mattoncini” è in arrivo sabato (orario 14-20) e domenica (orario 10-12.30 e 14-19) alla palestra di via Monti.

Lego in mostra

È la terza edizione nell’area Rubicone, dopo che due anni fa i Lego approdarono a Savignano e l’anno scorso sempre a San Mauro Pascoli, con 3.000 accessi. Si espongono miniature o creazioni giganti, moc e c’è un concorso per ragazzi. E ce n’è per tutti i gusti: trenini, giostre, palazzi, monumenti, supereroi, Brickheadz, mondi fantasiosi e tante altre meraviglie. L’evento ha il patrocinio del Comune ospitante, mentre il negozio “Gigliola giocattoli” di Savignano curerà un concorso per tutti i bimbi da 6 a 14 anni.

“Passeggiando tra i mattoncini” verrà allestita nella palestra comunale e la maggior parte delle opere esposte sono creazioni Moc (“My own creations”, ovvero progetti non reperibili attraverso i canali di vendita classici). Sarà anche possibile partecipare a un concorso e fare dei giochi. Per esempio si potrà giocare a dama con pezzi fatti coi Lego e altre sorprese.

Piace il Pascoli di Lego

Gli organizzatori hanno pensato di omaggiare il noto poeta Giovanni Pascoli attraverso la tecnica Brickheadz. Ieri in conferenza stampa, presso la biblioteca comunale, il sindaco ha avuto parole di elogio: «Sono molto contenta di ospitare per il secondo anno la mostra – ha detto Luciana Garbuglia – Maicol Buda è stato un mio alunno a scuola, brillante e creativo. Fare un piccolo splendido Pascoli coi Lego: solo lui poteva pensarci. La mostra entusiasma e coinvolge tutti».

Gli organizzatori

RomagnaLug è costituita da un gruppo di amici, uniti dal comune interesse per il mattoncino Lego. «Vista la dislocazione geografica dei vari soci abbiamo deciso per il nome “Romagna” - raccontano Maicol Buda e Gaia Arrigoni organizzatori dell’evento e fidanzati nella vita, lui originario di San Mauro e lei di Savignano – ma accogliamo soci anche fuori regione. Nel 2015 abbiamo ricevuto lo status di RLug (Recognized Lego user group) da parte della sede centrale danese. Dalla fondazione del gruppo nel 2012, oltre che qui abbiamo realizzato eventi nei territori di Riolo Terme, Cervia, Ravenna, Savignano e Forlì. Il principale obbiettivo è quello di migliorarci e divertire tutti i partecipanti, non solo i bambini ma anche gli adulti. Quanti mattoncini in mostra? Circa mezzo milione. L’anno scorso alcuni bimbi hanno giocato alla mostra per varie ore. Oltre a noi due gli espositori-soci che aderiscono all’evento sono: Roberto Matteucci, Andrea Benazzi (organizzatore), Fabio Mezzina, Marco Mezzina, Alessandro Fossati, Olga Greans, Chiara Antonelli, Fabio Bazzocchi, Manuel Falcione, Vanessa Capitini. Oltre al Pascoli stiamo preparando anche la figura della cavallina storna e la esporremo. Dopo una settimana dalla mostra con altri li esporremo in Danimarca».

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c