RIMINI

06/09/2018 - 15:48

Rapinato sul lungomare: quattro finiscono in manette

Per catturare la banda la polizia ha usato anche lo spray al peperoncino

Rapinato sul lungomare: quattro finiscono in manette

RIMINI. Un equipaggio delle volanti della Questura di Rimini mentre transitava nei pressi del Lungomare Claudio Tintori, è stato avvicinato da una persona in stato di agitazione che raccontava di aver appena subito una rapina da parte di quattro persone di origine probabilmente nordafricana. La vittima ha riferito che pochi minuti prima all’altezza di un bagno in Viale Tintori, mentre percorreva la battigia veniva avvicinato da due persone e successivamente sopraggiungevano altri due soggetti: uno dei 4 gli aveva puntato un coltello dicendogli "dammi il telefono oppure ti ammazzo". Il malcapitato particolarmente agitato e spaventato che i soggetti potessero fargli del male, gli ha consegnato il telefono cellulare mentre uno dei quattro gli strappava la collana dal collo. A quel punto la banda si è poi allontanata sulla spiaggia. I poliziotti hanno fatto subito scattare le ricerche e una volta in spiaggia hanno notato quattro persone sedute intorno ad un tavolo, intente a consumare bevande alcoliche. Uno dei quattro, visti i poliziotti, ha cercato di disfarsi di un telefonino gettandolo sulla sabbia e ha tentato la fuga. Tutto è stato vano perché i poliziotti sono riusciti a bloccare i quattro rapinatori.
Uno ha iniziato a dimenarsi e sbracciarsi ed è stato subito immobilizzato con l’uso dello spray urticante. La perquisizione ha consentito di ritrovare sia il cellulare rapinato che il coltello utilizzato per commettere il reato. I quattro, di origine marocchina nati dal 1991 al 1994 e tutti irregolari sul territorio, dopo essere stati compiutamente identificati, sono stati arrestati per rapina.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c