RIMINI

18/08/2018 - 12:31

Hotel di Rimini chiuso, ma accettava prenotazioni on line. Truffata famiglia francese

Controllo della Polizia municipale in seguito a segnalazioni. I turisti ospitati da un'altra struttura

Hotel di Rimini chiuso, ma accettava prenotazioni on line. Truffata famiglia francese

RIMINI. Continuava ad essere presente sui principali portali di prenotazioni on-line e ad accettare richieste via web nonostante l'hotel fosse chiuso. Prenotazioni fantasma ai danni di ignari turisti che scoprivano solo troppo tardi il raggiro a vacanza iniziata. E proprio su segnalazione dall'associazione albergatori riminese gli operatori della Polizia locale di Rimini hanno effettuato nella serata di ieri un controllo specifico nella struttura ricettiva di Rivazzurra, accertamento che ha confermato la truffa. Appena giunte sul posto le agenti sono state infatti raggiunte da una famiglia francese di quattro persone che aveva prenotato tramite un portale una camera per una notte ritrovandosi a spasso. Da subito sono iniziate le attività di verifica e le indagini del caso, in primo luogo attivandosi presso i maggiori siti di prenotazione on line affinchè la struttura ricettiva non risultasse più tra quelle disponibili. Gli stessi operatori intervenuti - spiega una nota del Comune - si sono poi attivati per riuscire a trovare una stanza ad un prezzo simbolico, alla famiglia transalpina che ha trovato ospitalità e soluzione al problema del pernottamento grazie alla sensibilità della titolare dell'Hotel Alfredo's, la signora Paola Montebelli che ha reso meno gravosa la disavventura.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c