SANTARCANGELO

01/08/2018 - 18:34

Tragedia in scooter a Santarcangelo, muore 18enne di Savignano

Vano ogni soccorso. Sul posto oltre al 118 la Polizia municipale per i rilievi

Tragedia in scooter a Santarcangelo, muore 18enne di Savignano

SANTARCANGELO DI ROMAGNA. Un’altra tragedia della strada lungo le vie del Riminese. L’incidente è accaduto ieri pomeriggio attorno alle cinque lungo via San Bartolo, nel territorio comunale di Santarcangelo di Romagna. A perdere la vita è stato un ragazzo di appena diciotto anni, Alex Casadei, studente di Savignano sul Rubicone (Forlì-Cesena). Il giovane, in sella al proprio scooter, secondo una prima provvisoria ricostruzione dei fatti (non è ancora chiara la dinamica dell’accaduto, al vaglio degli agenti della polizia municipale di Santarcangelo), è finito addosso a un grosso palo dell’illuminazione pubblica. Il fatto che sia accaduto in un tratto rettilineo (di una strada stretta) lascia pensare che il ragazzo fosse in fase di sorpasso (superava un trattore con rimorchio coinvolto nei rilievi) quando ha perso il controllo del motociclo. Di sicuro entrambi i mezzi viaggiavano nella stessa direzione, da Savignano verso Santarcangelo. A nulla sono valsi i disperati tentativi dei soccorritori del 118 per cercare di rianimare il giovane. Sul posto sono sopraggiunte sia un’ambulanza sia un’auto medicalizzata, ma i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso del giovane. È morto sul colpo. Tra i primi ad accorrere sulla scena dell’incidente anche il padre del ragazzo, Denis, imbianchino. I presenti non dimenticheranno la disperazione dell’uomo, in ginocchio, mentre invocava disperatamente il nome di suo figlio. Lo strazio per un dolore indicibile: una vita spezzata sul più bello, nel cuore dell’estate di un giorno di sole. Alex Casadei aveva compiuto diciotto anni l’11 luglio scorso, frequenta l’alberghiero di Forlimpopoli e incontrava spesso gli amici al parco Nenni. La notizia della scomparsa del ragazzo ieri si era diffusa rapidamente e ha gettato nello sconforto tutti quanti lo conoscevano come un ragazzo solare e pieno di voglia di vivere. La polizia municipale ha comunicato l’accaduto al magistrato di turno. Con ogni probabilità non si renderà necessaria l’autopsia. La data dei funerali sarà fissata oggi.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c