RIMINI

23/07/2018 - 11:47

Cade in mare nella notte, pescatore trovato dopo mezzora

Il quarantasettenne portato in ospedale. Lo ha ripescato un peschereccio intervenuto per i soccorsi

Cade in mare nella notte, pescatore trovato dopo mezzora

RIMINI. Per mezzora è rimasto in balia delle onde. Caduto da un peschereccio, un uomo di 47 anni di origini tunisine se l'è vista davvero brutta la scorsa notte. E' stato trovato dopo mezzora di disperate ricerche e ora si trova ricoverato in ospedale a Rimini.

La storia. Il 47enne è caduto in mare a circa 7 miglia dalla costa riminese quando erano passati circa trenta minuti dalla scorsa mezzanotte. Il comandante del grosso peschereccio, il "Lo verde" che aveva cinque persone a bordo, ha chiamato l’equipaggio per una prima calata delle reti e solo in quel momento si è accorto che uno dei componenti mancava. E' subito scattato l’allarme con la chiamata di soccorso alla Guardia Costiera di Rimini. Dalla Sala operativa della capitaneria, dopo aver stimato sulla base delle informazioni ricevute e dei tracciati radio satellitari il possibile punto di caduta, è partita la motovedetta CP 847. Non solo: è scattato l'allarme generale a tutte le barche che si trovavano in zona, mentre lo stesso peschereccio da cui era caduto il marittimo ripercorreva a ritroso la rotta dell’andata.

Il soccorso. Il peschereccio Sonia-Simone di Rimini è stato tra i primi a raggiungere la posizione a circa tre miglia dal porto. Insieme alla vedetta della Capitaneria ha effettuato le ricerche. La tempestività dell’intervento e la corretta stima degli schemi di ricerca ha fatto si che in breve tempo, dopo circa 30 minuti, il peschereccio Sonia-Simone, udite urla d’aiuto, avvistasse il naufrago. Per fortuna era infatti  ancora cosciente. Issato a bordo è stato poi trasbordato sulla vedetta della Capitaneria e trasportato velocemente in porto dove ad attenderlo vi erano i medici del 118. Stabilizzato sul posto, in grande stato di choc e con escoriazioni ma comunque fuori pericolo, è poi stato trasportato all’01.45 all’ospedale di
Rimini per le cure. Cessata l’emergenza, le cause dell’infortunio sono ora al vaglio dei militari della guardia
costiera.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c