RIMINI

19/07/2018 - 15:09

di ERIKA NANNI

Nuova pista ciclabile e zona pedonale: San Giovanni diventa un vero borgo

L’annuncio dell’assessore Roberta Frisoni: «Un percorso che dall’arco d’Augusto arrivi al villaggio San Martino, passando per il centro studi»

Nuova pista ciclabile e zona pedonale San Giovanni diventa un vero borgo

RIMINI. Una nuova arteria verde, a misura di bicicletta. A cambiare presto volto sarà il borgo San Giovanni, che vedrà emergere tra i suoi caseggiati un nuovo percorso ciclopedonale, in grado di collegarlo più efficientemente con il cuore della città, ma anche con località periferiche quali il villaggio San Martino. «Avremo finalmente una pista ciclabile degna di questo nome – esordisce l’assessora alla mobilità Roberta Frisoni, illustrando i tratti essenziali del progetto che l’amministrazione sta delineando – il nostro programma si fonda sulla realizzazione di un percorso ciclopedonale che dall’arco d’Augusto sia in grado di raggiungere il villaggio San Martino, passando per il centro studi e, naturalmente, anche per via Coriano». Interventi di autentica riqualificazione urbana, finalizzati primariamente a rendere le vie di comunicazione dell’asse cittadino più vivibili e più ampie, all’insegna di quel percorso di “ciclabilizzazione” della città, che sempre di più sta formando l’azione delle autorità locali.

«Vogliamo mettere in primo piano le persone – spiega l’assessora Frisoni – e lo faremo tramite una serie di progetti che, oltre a farci vivere davvero il territorio, ci permettano di riscoprire il piacere di fermarsi per un saluto a un amico incontrato sulla strada per andare al lavoro».

Lavori e interventi che hanno un nome: “Sicuri in bici collegati alla città”. Si chiama infatti così il nuovo progetto del Comune di Rimini, che si inserisce nella cornice del “Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa – scuola e casa – lavoro”, per un importo di 1 milione e 649mila euro, di cui il 60% finanziato dal ministero dell’Ambiente.

«Un altro dei nostri obiettivi – sottolinea Roberta Frisoni - è quello della messa in sicurezza della zona del centro studi e della Colonnella, con una serie di migliorie anche su via Flaminia, per rendere più sicura e scorrevole la mobilità ciclistica e pedonale». Tra le intenzioni degli amministratori locali, inoltre, c’è anche quella di chiudere alcuni tratti stradali al traffico dei veicoli a motore, rendendo zone come il borgo San Giovanni a fruizione esclusivamente pedonale in alcuni momenti della giornata. «Naturalmente – chiarisce Frisoni – si sta pensando anche a dare risposte anche a esigenze collaterali, come quella del parcheggio delle auto. Proprio per questo, è prevista la costruzione del parcheggio multipiano presso l’area Fox, con 350 posti auto».

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c