LA VOGLIA DI VOLARE

Aeroporto Fellini, Rimini tocca quota 800mila euro

Raddoppiano i voli da Mosca

di LUCA CASSIANI

17/03/2014 - 20:47

 Aeroporto Fellini, Rimini tocca quota 800mila euro

 

RIMINI. Ha toccato quota 800mila euro il contributo della città in favore dell’aeroporto, tanto che da domani il Fellini potrà volare al Mitt di Mosca.

E’ l’importante risultato raggiunto dalla sezione Sviluppo economico e attività produttive nell’ambito della Conferenza permanente voluta dal prefetto Claudio Palomba. Incontro che si è svolto ieri pomeriggio nella sede della Camera di commercio.

E’ notizia di qualche giorno fa che il curatore fallimentare Renato Santini ha ottenuto la proroga al 31 ottobre 2014 dell’esercizio provvisorio della gestione dello scalo. Ma per garantire la piena operatività senza problemi è necessaria nuova liquidità per circa un milione e mezzo di euro.

Una richiesta alla quale Rimini sta rispondendo bene. Tanto che continua a crescere il contributo degli operatori che passa attraverso l’acquisto di spazi pubblicitari a Miramare. Oltre 300mila euro li garantiscono Gros e Teddy, altri fondi arriveranno da Confcommercio, Rimini Reservation, Cna, Aia, Confartigianato e Confcooperative (tramite AirCoop). L’ultima carta pesante è quella messa sul piatto da Confindustria. Il Gruppo Maggioli, tramite il presidente Paolo Maggioli, offre ben 100mila euro, mentre 45mila euro arrivano dal Gruppo Aeffe di Alberta Ferretti (il figlio Simone Badioli è vice presidente di Assoindustria). Mentre Riccione ha assicurato che potrà destinare allo scalo una quota della tassa di soggiorno. Intanto continua l’attività del presidente provinciale della Confcommercio Gianni Indino che ha strappato il sì delle sorelle Baleani di Riccione, di Oscar Maggioli di Rimini e dell’imprenditore calzaturiero Jimmy Baldinini. In attesa di Aquafan e degli outlet di San Marino.

Nell’incontro di ieri, il curatore fallimentare ha poi spiegato che la proroga della gestione provvisoria, ha portato a nuovi voli da Mosca che da sabato prossimo raddoppieranno, passando da 7 a 14/16.

La Confcommercio insieme ai commercianti del Borgo San Giuliano spinge sull’acceleratore per il Gran galà pro Fellini. L’appuntamento è il 6 o 7 marzo, probabilmente al palacongressi con una cena speciale. Fra gli ospiti sono stati invitati importanti artisti riminesi: Fabio De Luigi, Martina Colombari, Paolo Cevoli, Giacobazzi, Marco Missiroli, Paolo Cananzi.

«Un sentito grazie per l’impegno al prefetto Palomba - afferma Indino -. Senza questi soldi difficilmente il Fellini riuscirebbe ad arrivare fino a ottobre. Serve il contributo di tutti».

 

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c