RIMINI

15/03/2018 - 12:46

di ENRICO CHIAVEGATTI

Ladri ripuliscono gli uffici della Curia: spariti tre computer e duecento euro

La coppia di malviventi ha cercato anche di forzare una porta per entrare nel Duomo. Il raid iniziato all'interno del mercato coperto

Ladri ripuliscono gli uffici della Curia: spariti tre computer e duecento euro

RIMINI. Il mercato coperto, i locali della Curia e il Duomo. Questi gli obiettivi finiti nel mirino dei ladri che l’altra notte, indisturbati, hanno scorrazzato nel cuore del centro storico. Relativamente modesto il bottino nonostante gli sforzi profusi nella ricerca. Tre grossi coltelli (di cui uno abbandonato su una delle scene del crimine), altrettanti computer portatili, due paia di guanti di gomma e poche decine di euro, forse 200, di fondo cassa trovati nei cassetti delle scrivanie della Diocesi. Niente è stato rubato, invece, nella Cattedrale.

Il raid

Se lo sguardo lanciato da uno dei ladri verso la telecamera piazzata davanti all’ingresso secondario del mercato coperto voleva essere un gesto di sfida, lo si potrà sapere con certezza solo quando e se gli autori saranno identificati. Quel che è certo è che la coppia davanti agli obiettivi si è materializzata a cavallo della mezzanotte. La mancanza di segni di effrazione sulla porte lascia ipotizzare agli investigatori della polizia che i due ladri si siano fatti chiudere dentro. Tra i banconi della pescheria, dei fruttivendoli, delle macellerie, si sono aggirati fin verso le tre quando, capito che non potevano portarsi via niente, presi tre grossi coltelli, si sono arrampicati sul tetto, raggiunto dopo aver forzato una finestra, facendo partire la fase improvvisata del colpo.

Dal profano al sacro

Messi i piedi nuovamente a terra, hanno forzato una finestra della Curia e si sono infilati nei locali. Qui, indisturbati, si sono dedicati alla perquisizione di tutte le stanze al pianterreno e nei piani superiori, che sono state messe completamente a soqquadro. Il bilancio finale parla di tre computer portatili, alcune suppellettili e circa duecento euro. Uno dei tre coltelli rubati al mercato coperto è stato rinvenuto e recuperato dalla polizia scientifica unitamente ad un grosso cacciavite. Finita la razzia nei locali della Diocesi, i due malviventi hanno cercato anche di forzare una porta di servizio d’accesso al Duomo. Tentativo però andato a vuoto, forse perché disturbati da qualcuno. Su entrambi i colpi, scoperti nelle prime ore della mattinata, indaga la Squadra mobile.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c