MISANO ADRIATICO

06/02/2018 - 16:44

Rubano abiti per cinquemila euro: tre riminesi in manette

La polizia ha trovato il bagagliaio pieno piumini e arnesi da furto

MISANO ADRIATICO. Avevano rubato abiti sportivi per un valore di circa 5.000 euro in un negozio di Misano Adriatico ma la Polizia ha trovato la merce nel bagagliaio della loro auto e li ha arrestati per furto aggravato. E' accaduto ieri notte, quando gli agenti delle volanti hanno fermato tre giovani italiani di 19, 21 e 25 anni, tutti residenti a Rimini. Poco dopo l'una, infatti, è giunta al centralino della Sala operativa la segnalazione del furto e una volante, durante i controlli ha fermato un'auto con a bordo tre giovani (risultati avere precedenti penali anche per reati contro il patrimonio). Sul tappetino anteriore gli agenti hanno notato un paio di guanti in lattice, una punta da trapano, un taglierino e una mini torcia e chiesto ai tre di aprire il bagagliaio. Dentro due grossi sacchi di plastica neri ben chiusi, i poliziotti hanno trovato 16 piumini, otto paio di pantaloni ginnici, felpe e un borsone con ancora le etichette con i prezzi e accertato che la merce era quella sottratta al negozio di Misano Adriatico. I tre soggetti sono stati portati in Questura dove sono stati arrestati per furto aggravato in concorso e denunciati per porto ingiustificato di arnesi atti allo scasso. Nei confronti dei tre, al termine del processo per direttissima di stamane, il giudice ha disposto gli arresti domiciliari, per il 19enne ed il 21enne, mentre per il 25enne è scattato l'obbligo di dimora nella provincia di Rimini in attesa della prossima udienza.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c