CESENA

08/01/2019 - 11:27

Cesena, misterioso decesso di un 54enne. Avviate indagini cliniche

Autopsia per cercare di chiarire le cause della morte di un uomo di Villachiaviche originario di Villa Inferno, nel Ravennate

Cesena, misterioso decesso di un 54enne. Avviate indagini cliniche

CESENA. Un'infezione batterica devastante ed intervenuta assieme ad un’influenza. Una dinamica di morte non consueta e per ora inspiegabile al punto che per capire cosa nel dettaglio abbia ucciso un 54enne cesenate, è stato deciso di sottoporne il corpo ad autopsia. In cui esiti potranno chiarire che cosa sia accaduto nel dettaglio clinico in questa vicenda dolorosa. Ieri a Villachiaviche erano in tantissimi in chiesa a voler dare l’ultimo saluto terreno a Stefano Mengozzi.

Aveva 54 anni, era originario di Villa Inferno, e lascia sotto shock, anche per l’improvviso accadimento oltre che per il mistero che avvolge i fatti ad ora, la moglie Mirca, la figlia Iliaria, i genitori Bruna e Secondo, la sorella Stefania ed i nipoti.

A cavallo degli ultimi giorni dell’anno aveva accusato una sorta di stato influenzale. Si sentiva poco bene al punto che agli amici più cari aveva detto che avrebbe rinunciato ai festeggiamenti per l’arrivo del 2019. Di li in avanti la sua condizione è sempre peggiorata. Al punto che mercoledì 2 gennaio è stato trasportato in urgenza al pronto soccorso del Bufalini. Di qui il ricovero pressoché immediato, in Rianimazione. Difese immunitarie bassissime, organi interni che soffrivano una condizione clinica che nessuno è stato in grado di chiarire in tempo rapidi. Giovedì 3 gennaio Stefano Mengozzi è morto. Il sospetto è che fosse in atto una infezione batterica la quale, sommata allo stato influenzale precedente, lo abbia debilitato fino ad ucciderlo. Ma ad ora è stato impossibile capire che tipo di infezione abbia contribuito alla sua morte.

Per questo è stato necessario un esame necroscopico prima del funerale. Esame che, nella peggiore delle ipotesi, tra qualche settimana tramite le analisi microscopiche, forse potrà dare una risposta ad amici e parenti scossi e sotto shock per l’accaduto.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c