RAVENNA

I disagi sulla linea tra Ravenna e Bologna "colpa di un animale investito e di un atto vandalico"

Episodi che hanno costretto Trenitalia a cambiare i convogli. Per i danni partita la denuncia. A primavera nuovi mezzi

09/11/2018 - 19:08

I disagi sulla linea tra Ravenna e Bologna "colpa di un animale investito e di un atto vandalico"

Uno dei nuovi treni presentati la scorsa estate a Rimini che entreranno in funzione sui binari regionali

RAVENNA. Prima un investimento, poi un atto vandalico, accaduti entrambi ieri sera, hanno impedito a Trenitalia di mettere sui binari, stamane, le carrozze che di solito corrono sulla Ravenna-Bologna alle 7.55. Due "fatti accidentali" che dunque hanno portato il treno 2996 ad avere una forma diversa, ma che pur "creando dei problemi di comfort non hanno messo in discussione la sicurezza dei viaggiatori". Trenitalia spiega quanto accaduto stamane sulla tratta, dopo le polemiche sollevate da Federconsumatori e dal consigliere regionale M5s Andrea Bertani che hanno parlato di pendolari "stipati come in un carro bestiame" e di passeggeri costretti a restare a piedi.

Tutto per una serie di concause, spiega l'azienda di trasporti. Ieri sera verso le 20.30 tra Bagnacavallo e Lugo c'è stato l'investimento di un animale di grossa taglia col treno in transito rimasto bloccato fino alle 22 e gli altri convogli in transito deviati via Faenza o sostituiti dai bus. A causa dell'incidente e delle deviazioni però il materiale rotabile che solitamente si usa per treno 2996 non era disponibile quindi Trenitalia ha messo sui binari della Ravenna-Bologna un altro convoglio. In tutto questo, durante la notte una delle carrozze è stata vandalizzata, con danni ai vetri che sono stati rotti e quindi si è dovuto procedere alla sua chiusura. Ecco perché le carrozze erano due; per i danni è già stata sporta denuncia e Trenitalia fa sapere che pare ci siano i presupposti per trovare il colpevole.

Se dal punto di vista del comfort di viaggio i pendolari hanno sofferto più di altre volte, comunque, l'azienda assicura che dal punto di vista della sicurezza del trasporto stamane non ci sono state ripercussioni. E per i passeggeri una buona notizia. Come previsto dal piano di rinnovo del materiale rotabile, in primavera in regione entreranno in servizio i nuovi treni Pop e Rock. 

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c