RAVENNA

Ztl permanente in via Ponte Marino a Ravenna, esultano gli esercenti

Mambelli e Bucci: «Un passo importante per fare decollare il progetto di “quadrilatero del gusto”»

di SOFIA FERRANTI

03/11/2018 - 15:20

Ztl permanente in via Ponte Marino a Ravenna, esultano gli esercenti

RAVENNA. L’approvazione in giunta della delibera che prevede di rendere via Ponte Marino zona a traffico limitato permanente è stata accolta con favore dagli operatori commerciali della zona. Dalle 20.30 del 26 novembre non sarà più Ztl dalle 7 alle 20, ma 24 ore su 24. Un passo importante verso la creazione del cosiddetto “Quadrilatero del gusto” che gli esercenti vorrebbero fare decollare. Un decollo legato anche alla riapertura del mercato coperto, inizialmente prevista entro l’anno, poi posticipata a primavera.

Quadrilatero del gusto

«L’idea è nata qualche tempo fa prendendo spunto dalle quattro entrate a croce del mercato coperto che collegano via 4 novembre, vicolo Gabbiani, Piazza Costa e via Ponte Marino – spiega Mauro Mambelli, titolare del ristorante “La Gardèla”– tenendo conto delle realtà gastronomiche presenti e della movida. Vorremmo fare di quest’area una zona della gastronomia coinvolgendo tutte le attività presenti nel quadrilatero. La richiesta di ridurre il traffico è precedente, alcuni anni fa ci siamo resi conto che è pericoloso fare circolare le macchine, ci sono stati diversi episodi spiacevoli, quindi abbiamo chiesto di avere una ztl allungata – prosegue Mauro Mambelli – consentendo comunque il passaggio di residenti, forze dell’ordine e taxi diretti agli hotel del centro. Ora finalmente la nostra richiesta è stata accolta, alla luce anche del fatto che in questa zona si è creato un bel movimento. Abbiamo chiesto all’Amministrazione di riorganizzare anche la raccolta rifiuti e di regolarizzazione il passaggio dei corrieri che consegnano le merci. Infine, vorremmo che diventasse una zona attrezzata in modo uniforme per quanto riguarda l’arredo urbano e l’illuminazione».

La Ztl non basta

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Maurizio Bucci, titolare dell’Osteria ristorante Passatelli. «Siamo favorevolissimi alla ztl 24 ore su 24, mi auguro che sia solo il primo passo per dar vita al “Quadrilatero del gusto” dove bisognerebbe anche cambiare pavimentazione e migliorare l’illuminazione. Partendo dalla piazza del mercato coperto fino a via 4 novembre, via Ponte marino e vicolo Gabbiani troviamo diverse specialità nella ristorazione. Serve la capacità di interpretare un quartiere dove ci sono luoghi per cena, shopping, gastronomia (mercato, ristorantini). Ci vuole una visione a 360 gradi che finora è mancata. La zona andrebbe caratterizzata con tavoli, sedie e illuminazione particolare dove vivere proprio la strada, compreso lo spazio esterno, caratteristica molto bella che la rende più fruibile. Insomma, serve una visione turistica, presente in altre parti d’Europa, che qui fino ad oggi è mancata».

L’assessore Roberto Fagnani aggiunge: «Abbiamo accolto le esigenze degli operatori che lavorano in quest’area, in un’ottica di rivistazione generale del nostro centro storico».

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c