RAVENNA

02/11/2018 - 09:53

"Desirèe come Pamela", striscione di destra sui muri della Casa delle donne di Ravenna

La firma sul manifesto "L'immigrazione uccide" della costola femminile di Forza Nuova

"Desirèe come Pamela", striscione di destra sui muri della Casa delle donne di Ravenna

Lo striscione affisso (foto Massimo Fiorentini)

RAVENNA. Uno striscione con la scritta "Desirée come Pamela. L'immigrazione uccide" è stato trovato affisso stamane sui muri della Casa delle donne dalle volontarie dell'associazione alla riapertura del centro. Verosimilmente è stato posto nella notte o nelle prime ore di oggi. Sul manifesto anche la "firma" di chi l'ha apposto; compare infatti il loro Evita Peròn, la costola femmile di Forza Nuova i cui militanti hanno utilizzato il retro di manifesti del movimento di destra per realizzare lo striscione. Sull'accaduto indagano i carabinieri.

E in mattinata è giunta la rivendicazione del gesto, replicato in varie città oltre a Ravenna. "Rimanere in silenzio di fronte all'ennesima vittima di violenza straniera? Non fa per noi, l'omertà è caratteristica delle femministe, non è cosa nostra. Laddove degrado e spaccio hanno preso il sopravvento, ove la clandestinità è di casa, la violenza dilaga facendo terra bruciata sotto gli occhi accecati di istituzioni ed organi competenti. Domenica 4 novembre saremo presenti alla Marcia dei Patrioti, a fianco dei forzanovisti, al servizio di Patria e Famiglia, per Pamela, per Desirée, contro questa immigrazione che ha ucciso e contro chi, complice morale, ha permesso tutto questo".

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c