RAVENNA

Bancarotta e autoriciclaggio, cinque imprenditori arrestati dalla Finanza

Accusati di aver portato un'azienda al dissesto finanziario

27/06/2018 - 12:56

Commercio di carburanti, la Finanza scopre una maxi evasione fiscale

RAVENNA. Cinque imprenditori sono stati arrestati questa mattina dalla guardia di Finanza di Ravenna con l'accusa di bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio. Stando all'inchiesta delle fiamme gialle avrebbero portato al dissesto finanziario una storica società ravennate operante nel campo alimentare con una sistematica opera di spoliazione di beni.

Ulteriori dettagli saranno forniti nel corso di una conferenza stampa alla quale parteciperà anche il procuratore capo di Ravenna Alessandro Mancini. 

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c