RAVENNA

Assalto ai monumenti nel fine settimana pasquale

Lunghe file per accedere ai siti Unesco della città e alla Tomba di Dante. In 25mila fra gli stand di Bell’Italia. A Mirabilandia affluenza oltre le attese nonostante il maltempo iniziale

03/04/2018 - 10:57

Assalto ai monumenti nel fine settimana pasquale

RAVENNA. Città piena per il lungo fine settimana pasquale, grazie anche al clima per buona parte caldo e soleggiato in barba ad alcune previsioni della vigilia non proprio confortanti.

Tantissimi turisti hanno preso d’assalto i siti Unesco e gli altri monumenti cittadini, dove si sono registrate anche lunghe file sia alle biglietterie che agli ingressi.

Non si è registrato il tutto esaurito nelle strutture ricettive, ma le camere rimaste disponibili erano comunque poche e nella fascia di prezzo più alta.

«Anche senza grandi eventi, il lavoro continuativo che stiamo portando avanti, anche rafforzando la comunicazione, sta facendo vedere i suoi frutti», spiega l’assessore al Turismo Giacomo Costantini.

A catturare l’interesse dei visitatori, poi, anche gli stand di Bell’Italia, allestiti da venerdì a ieri fra piazza del Popolo, piazza XX Settembre e piazza Kennedy in un “unico, grande salone del gusto” con 30 operatori di 18 regioni: la manifestazione promuove la cultura enogastronomica italiana, coinvolgendo il pubblico attraverso degustazioni, mostre mercato, show cooking e spettacoli.

Gli organizzatori stimano che fra gli stand siano passate fra le 25mile e le 30mila persone nei quattro giorni di apertura, concentrate soprattutto nelle giornate di Pasqua e Pasquetta.

Boom di visitatori anche al parco di Mirabilandia per il weekend inaugurale della stagione; l’affluenza è stata migliore delle aspettative, nonostante il maltempo iniziale.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c