RAVENNA

09/03/2018 - 12:11

di FEDERICO SPADONI

Si apre una voragine in strada: colpa di un collasso nelle fogne

Evitato un disastro in via Faentina per un cratere profondo 2,5 metri e lungo almeno 4

Si apre una voragine in strada: colpa di un collasso nelle fogne

RAVENNA. Per un istante la memoria è tornata al 2011, quando lungo via Manzoni a Lido Adriano una voragine improvvisamente aperta sull’asfalto ha inghiottito un’auto intera. Di dimensioni leggermente inferiori, ma non meno inquietante, il cratere che ieri mattina si è creato lungo via Faentina, all’altezza della concessionaria Ghetti di Fornace Zarattini. Un buco profondo circa 2,5 metri che da estremità a estremità ha raggiunto i 4 metri di lunghezza per circa due di larghezza, tanto da occupare l’intera corsia in direzione città.

Quando sono arrivate le prime segnalazioni da parte di automobilisti e dipendenti delle numerose attività presenti in zona non erano ancora passate le 10 di mattina e lungo la via (una delle arterie stradali tra le più trafficate fra quelle che conducono alla città) non era presente il flusso di mezzi delle ore di punta. Questo ha evitato che al momento del cedimento qualche sventurato venisse “mangiato” dalla voragine.

La causa, un tubo rotto di Hera

Fin dai primi momenti è apparso chiaro ai tecnici dell’ufficio Strade del Comune, presenti sul posto, che le cause erano da attribuire alla rottura del condotto fognario presente sotto il manto stradale, interrato di un paio di metri. Nelle vicinanze sono infatti presenti due tombini, utilizzati poi dai tecnici per controllare l’effettiva origine del danno. In mattinata è giunta la comunicazione ufficiale di Hera, avvisando della «rottura di una condotta di rete fognaria del diametro di circa 350 millimetri».

La tubatura, rimasta completamente coperta dalle macerie, è stata controllata dai tecnici dopo aver predisposto il cantiere «per isolare l’area d’intervento e provvedere ai lavori di ripristino».

Tempi piuttosto brevi quelli auspicati da Hera per la riparazione, anticipando di «ripristinare le normali condizioni di funzionamento della condotta, presumibilmente entro la giornata».

Il budget per le buche

Nei giorni in cui la polemica sulle buche dell’asfalto è pane quotidiano per segnalazioni di cittadini indignati e interrogazioni dei consiglieri comunali, il cratere di via Faentina si somma alla stima recentemente fatta da sindaco e assessore ai Lavori pubblici sui fondi necessari per ovviare ai danni provocati all’asfalto da pioggia, neve e gelo.

Il fondo messo a bilancio è di due milioni di euro e quasi tutti andranno al ripristino dei danni che hanno resto quasi impraticabili diverse strade urbane. Oltre a questi si aggiungono gli altri 400mila euro già spesi, che sono stati necessari durante gli interventi meteorologici della scorsa settimana.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c