RAVENNA

Neve dentro le carrozze: la Regione multa Trenitalia

Le foto delle carrozze ghiacciate fanno il giro del web: protestano i pendolari

01/03/2018 - 13:05

Neve dentro le carrozze: la Regione multa Trenitalia
RAVENNA. Il colpo di coda dell’inverno sta mandando in sofferenza la viabilità ferroviaria. In attesa del “nevone” atteso per oggi, in Emilia Romagna si susseguono segnalazioni per disservizi. La Regione ha deciso di multare Trenitalia per i disagi registrati. «Le condizioni in cui viaggiano i pendolari non sono degne di un servizio pubblico per il quale la Regione spende cospicue risorse», commenta l’assessore regionale ai Trasporti, Raffaele Donini.
Le foto delle carrozze con tanto di neve all’interno stanno facendo il giro del web scatenando ironia ma anche la rabbia di chi prende il treno tutti i giorni. E’ almeno da due giorni che rimbalzano le segnalazioni, spesso documentate da foto, dei pendolari (in particolare del comitato RomBo) che trovano nei social il mezzo perfetto per condividere con più persone possibile i disservizi.
Neve dentro il treno
Alle segnalazioni su Facebook, riguardante la tratta Rimini-Ravenna, dei giorni scorsi è seguita ieri una nota del Movimento 5 Stelle. I pentastellati raccontano di neve e ghiaccio all’interno del treno regionale Bologna-Ravenna in partenza ieri mattina da Bologna alle 8,52. Il fatto è testimoniato da una fotografia pubblicata sulla pagina Facebook di Silvia Piccinini, capogruppo regionale del Movimento. «Queste sono le condizioni in cui i pendolari sono costretti a viaggiare – spiega –. Le temperature rigide non possono essere l’ennesimo alibi per chi ha da tempo abbandonato la manutenzione dei treni. Dai finestrini entravano neve e ghiaccio ma negli altri giorni dell’anno è la pioggia a fare compagnia ai pendolari. La verità è che la Regione, che annuncia ciclicamente l’arrivo di nuovi treni e il rinnovo dei mezzi che percorrono le tratte regionali, non effettua nessun tipo di controllo sulla manutenzione di quelli che viaggiano ogni giorno sui nostri binari».
Le scuse di Trenitalia
La replica di Trenitalia non si fa attendere: «La manutenzione sulla flotta dei treni è regolarmente effettuata, nel caso specifico del caso segnalato dal Movimento 5 Stelle si tratta di una carrozza di vecchia generazione. Il problema è stato causato da una guarnizione difettosa del finestrino. Ci scusiamo per il disagio e assicuriamo che il guasto sarà riparato. Le basse temperature, con conseguente neve leggera, hanno favorito le infiltrazioni cui, comunque, stiamo ponendo rimedio. Già da una settimana Trenitalia ha predisposto, su tutto il territorio regionale, contromisure rispetto all’ondata di gelo. Assicuriamo inoltre che la manutenzione è costante. A ciò si aggiunga che dalla primavera del 2019 è previsto un sostanziale ammodernamento dei treni regionali».
Misure eccezionali per oggi
A seguito dell’Allerta arancione per neve in tutta la regione, Rete Ferroviaria Italiana ha attivato per oggi il livello “emergenza grave” del proprio Piano neve e gelo. Ci sarà la riprogrammazione dei servizi ferroviari regionali che sarà ridotta complessivamente del 50% in relazione all’infrastruttura disponibile con questo livello di emergenza. La quasi totalità dei collegamenti, tra cui Castelbolognese-Ravenna e Ferrara-Ravenna, è confermata; mentre sono stati cancellati i treni a corto raggio fra Castelbolognese e Rimini, Faenza e Ravenna, Faenza e Lavezzola. Sulle restanti direttrici di traffico sono previste percentuali di servizi comprese fra il 40 e l’80%. In particolare sarà regolare il 65% dei treni Ancona-Bologna. Il dettaglio dei provvedimenti è consultabile su trenitalia.com/situazione maltempo. Per quanto riguarda l’Alta velocità, confermato l’80% dei collegamenti.
LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c