FAENZA

02/01/2018 - 11:47

Nott de bisò blindata: barriere protettive, viabilità limitata e niente bottiglie di vetro

Nuove normative previste nel centro storico per la serata del tradizionale rito del Niballo

Nott de bisò blindata: barriere protettive, viabilità limitata e niente bottiglie di vetro

FAENZA. Barriere per vietare l’accesso ai mezzi pesanti, divieto di vendita di tutte le bevande in bottiglie di vetro e modifiche alla viabilità. Sono le tre direttive principali prevista da due ordinanza per garantire la sicurezza durante la Nott de Bisò, ovvero il tradizionale rito che si consuma tra il 5 e 6 gennaio nel quale si brucia il guerriero moro del Niballo, che attira migliaia di persone ogni anno.

Sarà quindi una Nott de bisò più blindata del solito in centro storico. Per garantire la sicurezza il sindaco Giovanni Malpezzi ha emesso un ordinanza, in vigore dalle 10 di venerdì 5 gennaio fino alle 3 di sabato, che vieta la vendita, la somministrazione, l'introduzione e il consumo di bevande in contenitori di vetro in piazza del Popolo e in un raggio di 100 metri dalla piazza. La somministrazione di bevande è invece consentita se le stesse sono consumate all'interno dei pubblici esercizi o delle relative concessioni di suolo pubblico, ma in questo caso il titolare dell'attività dovrà asportare immediatamente i contenitori di vetro vuoti. Il provvedimento ha lo scopo di evitare che bottiglie e altri contenitori di vetro abbandonati o gettati a terra possano creare pericolo per i partecipanti o essere eventualmente usati come corpi contundenti.

In base alle ultime direttive nazionali, sempre per motivi di sicurezza, saranno inoltre installate delle barriere per vietare l'accesso di auto e mezzi pesanti nell'area della manifestazione.

Numerose, inoltre, le modifiche alla viabilità programmate in occasione della Nott de Bisò. Un'altra ordinanza istituisce, infatti, una serie di divieti: già dalle 14 di giovedì e fino alle 3 di sabato sarà vietata la circolazione e la sosta in piazza della Legna, piazza del Popolo e piazza della Libertà, con obbligo di svolta a destra per i veicoli transitanti in via Severoli all'intersezione con via Nazario Sauro. Dalle19 di venerdì fino all’una di sabato saranno vietate la circolazione e la sosta per tutti i veicoli in via XX Settembre (da via Laderchi acorso Garibaldi), corso Garibaldi (da piazza della Libertà a via Micheline), via Bertucci (da via P.Costa a piazza della Libertà), corso Mazzini (da piazza del Popolo a via Pistocchi) e corso Saffi (da piazza del Popolo fino all'intersezione con via Marco da Faenza - via Marescalchi). Sempre venerdì, dalle 14 alle 19, divieto di circolazione e sosta in via Cavour nel tratto compreso fra i due ingressi del parcheggio. Dalle 16 alle 19 divieto di sosta, su entrambi i lati, in via Santa Maria dell’Angelo, nel tratto da via Cavour fino a via Zanelli, e in via Severoli. Infine, dalle 5 alle 24 di venerdì divieto di circolazione e sosta in piazza Martiri della Libertà, nel tratto da via Marescalchi al Palazzo del Podestà.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c