RAVENNA

02/01/2018 - 11:41

Pipì sul muro del Classico: ordine di allontanamento per un 28enne romeno

Gli agenti della municipale hanno sorpreso lo straniero, con precedenti, in piazzetta Anita Garibaldi

Pipì sul muro del Classico: ordine di allontanamento per un 28enne romeno

RAVENNA. Il primo ordine di allontanamento del 2018 dalla zona degli Speyer ha colpito un 28enne romeno sorpreso dalla polizia municipale a fare pipì contro una parete del liceo classico. Verso le 2 della notte di San Silvestro due agenti in servizio di vigilanza del centro hanno sorpreso l’uomo mentre usava un muro del palazzo di piazzetta Anita Garibaldi come latrina. Alla richiesta di fornire spiegazioni sulla sua presenza in centro a quell’ora, lo straniero si limitava ad affermare di girovagare senza scopo, non fornendo informazioni né sul suo domicilio, né su persone che lo ospitavano o con le quali era stato in compagnia durante i festeggiamenti dell’ultimo dell’anno.

“Dormo un po’ dappertutto” e “non ricordo dove ho trascorso le ultime notti”, sono state le uniche risposte fornite ai due agenti della municipale, mentre sviava qualsiasi domanda volta ad approfondire almeno i motivi della presenza in centro, recentemente colpito da furti e “spaccate” ai danni di esercizi commerciali. Così gli agenti hanno deciso di portarlo negli uffici del comando di piazza Mameli per approfondire la sua posizione, ed è emerso che il romeno aveva dei precedenti penali per furto ed era uscito dal carcere proprio l’1 gennaio dello scorso anno. La successiva perquisizione, per verificare l’eventuale possesso di armi o esplosivi, ha dato esito negativo: nella tasche del giubbotto il 28enne aveva però 25 barrette di cioccolato e biscotti vari. Lo straniero è stato quindi multato per avere violato l’ordinanza contro il decoro e allontanato per 48 ore dalla zona.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c