CERVIA

29/09/2017 - 11:46

Al via i lavori del nuovo lungomare, il percorso arriverà fino al Canalino

Via le auto dalla fascia dietro i bagni: ci saranno bus navetta gratuiti nei fine settimana

Al via i lavori del nuovo lungomare, il percorso arriverà fino al Canalino

CERVIA. Il lungomare di Milano Marittima si allunga e per la prossima estate arriverà fino al Canalino. L’opera, che ora si ferma all’altezza del Mare Pineta, diventerà una passeggiata a mare molto ambita dai turisti. E favorirà la espulsione di tutte le auto parcheggiate in una zona impropria: la fascia demaniale retrostante i bagni. Per sopperire alla perdita dei posti auto, quasi 500, entreranno in servizio alcuni bus navetta gratuiti nei fine settimana, ponti, o periodi molto frequentati. Ogni dieci minuti collegheranno il parcheggio scambiatore dell’ex tiro a volo - centro congressi con il mare e la zona centrale di Mima.

Le traverse da via Cadorna fino al Canalino saranno a Traffico limitato con tanto di varchi elettronici: vi potranno accedere e parcheggiare, ove gli spazi lo consentano, i clienti degli alberghi, i titolari delle attività, i fornitori, i residenti/villeggianti, le forze dell’ordine e altri soggetti autorizzati. Per gli stabilimenti balneari saranno riservati alcuni posti auto in prossimità della fascia riqualificata. Inoltre, vicino agli incroci con il viale Due giugno, saranno a disposizione alcuni stalli gratuiti per consentire lo scarico dei passeggeri. L’autista potrà poi raggiungere con comodo il parcheggio scambiatore e prendere il bus navetta, oppure cercare un parcheggio in zona. Display elettronici e segnaletica informeranno in tempo reale i turisti sulla situazione.

L’obiettivo è di alleggerire la zona mare evitando anche le soste selvagge. Non si dovrà più ripetere, insomma, quanto avvenuto la scorsa estate nel breve tratto di lungomare già fruibile.

Entrando nello specifico, il nuovo percorso pedonale e ciclabile sarà caratterizzato dal verde, con aree di sosta, opere d’arte e una nuova illuminazione. Verrà mantenuta l’attuale duna di viale Forlì, antistante il giardino, l’unica rimasta del cordone che cingeva la costa. I lavori partiranno a giorni, l’area verrà chiusa al traffico.

Sempre all’altezza della spiaggia libera verranno poi introdotti i pontili a mare, una sorta di passerelle per passeggiare sull’acqua. Ma per redigere il progetto è necessario attendere il finanziamento della Regione, dopo avere partecipato al bando. Nel 2018 e 2019 sarà finanziata la prosecuzione dell’opera, per completare il lungomare fino al porto.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c