IMOLA

31/01/2019 - 06:10

di LUCA BALDUZZI

Il Comune e il concerto all’autodromo di Imola: "Ci sono in ballo quattro nomi"

L’assessore Maurizio Lelli: "Non siamo noi a decidere, il contratto non è ancora firmato". Confermata la data fra il 12 e il 14 luglio

Il Comune e il concerto all’autodromo di Imola: "Ci sono in ballo quattro nomi"

IMOLA. Chi viene a suonare all’autodromo quest’estate? Una domanda che si rincorre ormai da mesi. E una risposta, tuttora, non c’è: «Il contratto non è ancora stato firmato. Live Nation dovrebbe sciogliere la riserva entro il 10 febbraio» spiega Maurizio Lelli, assessore allo Sport e ai Grandi eventi, che però già nel corso della commissione consiliare del 28 novembre aveva detto di essere in attesa esclusivamente della firma. «Ci sono tre o quattro nomi di cantanti (o band) in ballo. Non siamo noi a decidere, ma il promoter che organizza».

La sola certezza rimane dunque la data: il fine settimana fra venerdì 12 e domenica 14 luglio, già annunciata dal Corriere Romagna a ottobre.

In tour in regione

Certo è che la rosa dei nomi si restringe ogni giorno che passa, perché gli artisti continuano a chiudere le proprie tournée e a far partire le relative prevendite con mesi di anticipo.

Star italiane? All’Unipol Arena di Casalecchio di Reno già fanno tappa i Subsonica, Emma, Antonello Venditti, Alessanda Amoroso, Fedez, Giorgia, Ultimo. Allo stadio Renato Dall’Ara di Bologna Ligabue e la coppia Biagio Antonacci - Laura Pausini, a Casalecchio e a Rimini i Negramaro e Marco Mengoni, a Rimini e a Lido degli Estensi Jovanotti e il suo Beach Party. Senza dimenticare i molti che hanno preferito, da più o meno anni, la dimensione dei club o teatrale. Vasco invece, giusto per citarlo, ha scelto Milano.

Artisti stranieri? A Casalecchio di Reno sono in arrivo Florence & the Machine, Shawn Mendes, Dave Matthews, Lenny Kravitz e sarebbe dovuto passare anche Ozzy Osbourne (concerto cancellato). A Ferrara il frontman dei Radiohead Tom Yorke, a Ravenna Ben Harper, a Cattolica l’ex frontman e chitarrista dei Dire Straits Mark Knopfler.

Uniche date italiane

A questi artisti si aggiunge la schiera di nomi che faranno tappa nel nostro Paese per un unico concerto: Alice Cooper, i Backstreet Boys, Phil Collins, The Cure, i Def Leppard, i Kiss, Liam Gallagher, i Metallica, gli Scorpions, gli Smashing Pumpkins, i Tool, i Weezer e il dj David Guetta (Bologna). Chiudendo con chi non farà tappa da questa parti, l’attesa comincia a diventare snervante.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c