IMOLA

18/11/2018 - 09:12

Controlli, a Imola 228 multe in 45 giorni, trovati 72 mezzi senza assicurazione

Sono state 110 le sanzioni per mancata revisione e 46 quelle per l’uso del telefonino alla guida

Controlli, a Imola 228 multe in 45 giorni, trovati 72 mezzi senza assicurazione

IMOLA. Alla guida sempre più indisciplinati: senza alcuna copertura assicurativa per il proprio veicolo, con mezzi non revisionati e distratti dal cellulare.

In un mese e mezzo, fra il 1° ottobre e il 15 novembre, gli agenti della polizia municipale di Imola hanno “spiccato” ben 228 sanzioni, una media di cinque multe ogni giorno.

Senza assicurazione

Sul primo versante, la municipale ha rilevato 72 infrazioni all’articolo 193 del Codice della strada, con multa da 849 euro e sequestro del veicolo.

In alcuni casi, in particolare, gli agenti della Polizia municipale si sono imbattuti in automobilisti che avevano stipulato contratti assicurativi on-line che si sono rivelati, però, falsi. A questo proposito, la raccomandazione è quella di «adottare le opportune cautele nella sottoscrizione tramite internet di contratti assicurativi, soprattutto se di durata temporanea, verificando, prima della sottoscrizione dei contratti, che gli stessi siano emessi da imprese e tramite intermediari regolarmente autorizzati allo svolgimento dell’attività e di intermediazione assicurativa».

Come? Consultando il sito internet www.ivass.it dove si trovano gli elenchi delle imprese italiane ed estere ammesse ad operare in Italia, e degli avvisi relativi ai casi di contraffazione, alle società non autorizzate e ai siti non conformi alla disciplina sull’intermediazione, ma anche il Registro unico degli intermediari e l'elenco degli intermediari dell’Unione europea.

Mancata revisione

Dall’1 ottobre al 15 novembre ben 110 mezzi sono stati controllati e sanzionati per mancata revisione periodica, con una media di oltre due veicoli al giorno.

La violazione dell’articolo 80 del Codice della strada prevede una sanzione amministrativa da 169 euro e la sospensione della circolazione del veicolo fino all’effettuazione della revisione.

Cellulare

Ancora troppo spesso, poi, si assiste ad un utilizzo non regolare del cellulare alla guida, che rappresenta, purtroppo, una delle principali fonti di distrazione e causa di incidenti stradali.

Sono state 46, in pratica una al giorno di media, le sanzioni che la Pm di Imola ha elevato per l’uso scorretto del telefono cellulare alla guida nell’arco di un mese e mezzo. La violazione di questo divieto comporta una sanzione amministrativa da 161 euro e una decurtazione di cinque punti dalla patente di guida. E nel caso in cui il conducente incorra in due di queste infrazioni nell’arco di due anni, è prevista la sospensione della patente di guida da uno a tre mesi.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c