IMOLA

Imola piange "Degio", anima del Circolo tennis Cacciari

Giampiero De Giovanni, 69 anni, colpito da una grave malattia. L’ultimo saluto domani alla camera mortuaria

di ALESSANDRO GIULIANI

07/11/2018 - 06:57

Imola piange "Degio", anima del Circolo tennis Cacciari

IMOLA. Nella notte tra lunedì e martedì se n’è andato Giampiero De Giovanni, per tutti “Degio”, l’anima del Circolo tennis Cacciari di Imola e personaggio molto conosciuto in tutto l’ambito sportivo locale.

Se l’è portato via un male contro il quale non è riuscito ad allungare il match al 5° set, usando una metafora tennistica perché il tennis era la sua grande passione.

Il fac-totum

Al Cacciari ha ricoperto negli anni un po’ tutti i ruoli: dirigente, addetto stampa, accompagnatore delle squadre (soprattutto la sua amata formazione di 3ª categoria femminile), organizzatore, giudice arbitro. È uscito di scena in silenzio, ma la sua scomparsa è di quelle che fanno fragore, perché “Degio” era l’amico di tutti, la persona che ti avrebbe aiutato in ogni modo e in ogni circostanza, un uomo buono e competente, appassionato della vita e dello sport, leale, corretto, competente.

Svolgeva il ruolo di addetto stampa con l’intensità con la quale amava il tennis, quindi inondava tutti di locandine, tabelloni, foto, considerazioni, difficile stargli dietro. Ma “Degio” c’era sempre, in ogni competizione, in ogni gara a squadre, in ogni torneo, e se tu non c’eri lui se la prendeva: Come, siamo amici e non mi dai una mano?

Fa parte della schiera di sportivi che sono entrati in contatto con due-tre generazioni diverse di imolesi, in questo caso di tennisti, e tutte hanno di lui la stessa considerazione e lo stesso grande affetto. Segno che sapeva parlare con tutti: giovani, giovanissimi e giocatori già adulti; sapeva trovare le parole giuste, con il sorriso sulle labbra.

“Degio” è morto a 69 anni, tutto è successo in pochissimi mesi, ha giocato la partita e purtroppo l’ha persa troppo in fretta.

L’ultimo saluto

Chi lo vorrà salutare, e sono in tanti, lo potrà fare domani alle 10.30 alla Camera mortuaria di Imola.

Intanto il Circolo tennis Cacciari, in testa la presidente Vittoria Zoli, lo ricorda con poche ma sentite parole: «Ciao Degio… ti abbiamo voluto tanto bene, sarai sempre nei nostri cuori».

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c