CASTEL DEL RIO

09/10/2018 - 12:14

di MATTEO PIRAZZOLI

Al Magnus day anche un’opera inedita dell’artista

Torna domenica a Palazzo Alidosi la rassegna dedicata al disegnatore di Tex

Al Magnus day anche un’opera inedita dell’artista

CASTEL DEL RIO. Un’opera del grande Roberto Raviola in arte Magnus finora inedita, disegnata a quattro mani con Vittorio Giardini. Questo uno dei pezzi forti del Magnus Day, la giornata del fumetto che Castel del Rio dedica da 13 anni all’artista scomparso nel 1996. Un gesto d’affetto che continua nei confronti di un grande fumettista, tra i più celebri disegnatori di Tex, che aveva scelto di vivere proprio nel paese della vallata del Santerno. Domenica 14 ottobre a Palazzo Alidosi, a partire dalle 10, si riuniranno artisti, appassionati e curiosi nel segno di Magnus e di Giovanni Degli Esposti Venturi, altro fumettista che aveva scelto di vivere a Castel del Rio morto meno di due anni fa.

«Una vera e propria chicca»

Deus ex machina della giornata è Gabriele Bernabei che, nel presentare l’edizione 2018, rivela un retroscena. «Inizialmente al Magnus Day Doveva venire l’artista Vittorio Giardino, ma purtroppo non sarà presente per impegni in Francia su mandato del suo editore e così ci ha abbandonato, ma non del tutto. Forse si è sentito un po’ in colpa per questo forfait, tant’è che e mi ha detto “ti procuro una “chicca”. Si tratta di una serigrafia di 50 x 70 centimetri intitotala “Estasi di un delitto”, realizzata in una notte d’estate romana a fine anni ‘80. I due artisti in contemporanea fecero un piccolo soggetto e lo sceneggiarono in tre tavole. Una fu completata in una notte, la seconda fu solo iniziata e la terza non fu nemmeno abbozzata perché Magnus al mattino fece trovare un biglietto che diceva che doveva andare via. Al Magnus Day – continua Bernabei – di questa serigrafia sarà disponibile una riproduzione in 100 esemplari firmata da Vittorio Giardino, a un prezzo politico».

Gli altri appuntamenti

Il Magnus Day, inoltre, sarà l’occasione per presentare il piatto della 63ª edizione della Sagra del Marrone di Castel del Rio, con su raffigurato Cocco Bill, opera realizzata con matita, china e colori dall’artista Luca Salvagno, riprodotto dalla Cooperativa Ceramica di Imola. Sarà l’occasione di vedere in anteprima il libro storico a fumetti “Una valle“, ambientato tra il 1915 e il 1916, con soggetto scritto da Bernabei.

«Quando cercavo a chi farlo disegnare scelsi Giovanni Degli Esposti Venturi. Ne fece circa la metà, ma purtroppo ci ha lasciato prima. Il libro sembrava destinato a rimanere incompleto, ma non mi sono perso d’animo e ho coinvolto vari artisti, Massimo Bonfatti, Simone Cortesi, Beniamino Delvecchio, Marco Fontana e Piero Ruggeri, per i capitoli rimasti, e Sergio Tisselli per la copertina».

Da ultimo sarà presentato il Portfolio con all’interno quattro opere firmate da artisti legati a vario titolo a Magnus.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c