IMOLA

18/04/2018 - 16:00

Moto rubate pronte per l’estero: fermati dai carabinieri due ucraini

Otto i mezzi di grossa cilindrata trovati fra casa e furgoni. Scovati anche disturbatori di frequenza

Moto rubate pronte per l’estero: fermati dai carabinieri due ucraini

CASALFIUMANESE. Otto moto pronte per essere spedite all’estero recuperate e due ucraini specializzati in furti individuati e fermati.

L’operazione è stata messa a segno dai carabinieri della Stazione di Casalfiumanese, che hanno individuato due ucraini di venticinque e trentasette anni, quali presunti autori di furto aggravato in abitazione e ricettazione in concorso.

L’indagine dei militari aveva preso il via dopo che erano stati commessi ai danni dei cittadini imolesi e della Vallata del Santerno una serie di furti in garage e abitazioni.

Venerdì scorso, nel corso dell’attività investigativa finalizzata a risalire all’identità dei responsabili, i carabinieri di Casalfiumanese hanno quindi eseguito una perquisizione domiciliare, su disposizione della Procura della Repubblica di Bologna, nell’abitazione in uso ai sospettati.

Qui i militari hanno trovato otto motocicli di grossa cilindrata che erano stati recentemente rubati nel Fiorentino e a Bologna. Alcune moto erano già smontate e accuratamente impacchettate all’interno di alcuni furgoni, probabilmente in partenza per l’estero.

Sono state inoltre trovate e sequestrate diverse ricetrasmittenti e alcuni Jammer (disturbatori di frequenza utilizzati per alterare le frequenze dei dispositivi elettronici come gli antifurti con combinatore telefonico).

L’attività dei carabinieri di Casalfiumanese prosegue in collaborazione con la Compagnia carabinieri di Imola.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c