IMOLA

25/01/2018 - 16:47

Bretella: via libera dal Cipe. In arrivo i tre milioni

Visani: «Si aggiungono ai 18 che arrivano da Società Autostrade per le opere di adduzione legate alla quarta corsia dell'A14»

Bretella: via libera dal Cipe. In arrivo i tre milioni

IMOLA. Una fetta dei 107 milioni arrivati alla Città Metropolitana di Bologna dal governo arriverà anche a Imola. In particolare, ci sono 3 milioni che serviranno al completamento della Bretella, già annunciati nel Protocollo infrastrutture sottoscritto a inizio dicembre, tra gli altri, dal ministro Graziano Delrio.

I fondi per Imola

Nel Piano operativo della Città Metropolitana, molti degli interventi sono destinati a Bologna (su tutti il famoso nodo di Rastignano con 31 milioni). Per Imola invece ce ne sono 3 per il completamento dell’asse stradale nord-sud, tratto meglio noto come Bretella, dalla rotonda di via Salvo D’Acquisto alla rotonda di via Punta.

«Sono tre milioni che si aggiungono ai 18 che arrivano da Società Autostrade per le opere di adduzione legate alla quarta corsia dell’A14 – ricorda Roberto Visani, nel suo ultimo giorno da assessore ai lavori pubblici –. Nel pacchetto da 21 milioni, dunque, 14 vanno per la Bretella, il resto per gli altri interventi sulla viabilità come l’allargamento di via Lasie, la rotonda della via Emilia all’altezza di Zello per fare qualche esempio. Stare dentro alla Città Metropolitana dà sicuramente un vantaggio per fare investimenti sul territorio».

Accordo milionario

Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della delibera Cipe, Comitato interministeriale per la programmazione economica, si dà il via libera al piano operativo e assegnazione delle risorse del Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014-2020 e del relativo piano operativo degli interventi che assegna alla Città metropolitana di Bologna. In tutto, come si diceva, 107 milioni di euro per interventi a Bologna e sul territorio (altri 3 milioni destinati agli impianti sportivi del Comune capoluogo sono compresi nelle risorse Fsc assegnate alla Regione Emilia-Romagna).

Si conclude così l’iter dei “110 milioni per Bologna metropolitana” oggetto dell’accordo di programma firmato il 16 settembre scorso dal presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, dal sindaco metropolitano Virginio Merola e dal presidente della Regione Stefano Bonaccini nella sede della Regione. Nell’accordo, inoltre, ci sono 30 milioni per la manutenzione straordinaria delle scuole superiori (tra qui anche alcune imolesi) e 2 milioni per interventi per il contrasto del dissesto idrogeologico in Appennino.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c