CESENA

08/01/2019 - 07:05

Cesena, l’ex Apofruit inizia a riprendere vita: area logistica e concessionaria in arrivo

Capannoni venduti all’asta fallimentare a settembre. Partiti lo smaltimento dell’eternit e le demolizioni

Cesena, l’ex Apofruit inizia a riprendere vita: area logistica e concessionaria in arrivo

CESENA. L’inizio del 2019 porta ad intravedere una soluzione per un comparto produttivo cesenate che era ormai da (troppo) tempo preda del degrado: in una zona di città attiva e trafficata dove quei capannoni fatiscenti stridevano parecchio e non solo perché diventati anche pericolosa casa per disperati e senza tetto a caccia di un riparo.

Sono iniziate le demolizioni dei capannoni dell’ex Apofruit, che facevano parte del fallimento Isoldi e che ora diventeranno (almeno in parte) qualcosa di nuovo.

Gli stabili in via Ravennate vicino alla zona concessionarie e dall’altra parte della strada rispetto al centro coming vengono in queste ore abbattuti servirà smaltire anche molto eternit; ma in un paio i mesi verranno create le premesse per qualcosa di nuovo.

Quei capannoni (in passato ceduti per cifre che superavano gli 11 milioni di euro) sono stati acquistati all’asta fallimentare per una cifra attorno a 2,3 milioni. Dalla “Immobiliare lungo fiume Srl”: sigla dietro a cui si “celano” degli investitori prevalentemente cesenati.

Il primo cantiere ad andare in porto sarà però lombardo. Infatti la prima struttura a crescere in quest’area (dove o sono stati chiesti cambi di destinazione d’uso) sarà una consistente fetta logistica (10.000 metri circa) di una grande azienda di Milano: i cui vertici hanno partecipato all’operazione immobiliare perché necessitano di un presidio di deposito e scambio da attivare nel centro nord Italia.

Anche gli investitori cesenati in questa prima fase non se ne staranno con le mano in mano. Parte di quanto ora in demolizione infatti diventerà un nuovo capannone per una concessionaria. Sono i primi due impieghi di un’aerea che avrebbe potenzialità anche maggiori. Ma che soltanto in futuro si saprà se verrà sfruttata del tutto (cosa poco probabile ad ora) con lavori di ripristino o se resterà utilizzata solo in parte.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c