IMOLA

30/12/2018 - 05:48

Sicurezza, più controlli a Capodanno a Imola

Più uomini delle forze dell’ordine. Vigileranno in particolare nell’area della Rocca ma anche sulle altre feste in zona

Sicurezza, più controlli a Capodanno a Imola

IMOLA. Una stretta sulla sicurezza per trascorrere un San Silvestro possibilmente senza patemi. Saranno più numerose del solito le forze dell’ordine in campo per l’ultima notte dell’anno, con controlli potenziati come disposto dalla Prefettura.

I controlli

Il punto di maggiore aggregazione, oltre al mercato ortofrutticolo dove la festa è targata Natale zero pare, sarà ovviamente l’area della Rocca sforzesca con lo spettacolo di fuochi artificiali. L’ordinanza del Comune ha vietato l’utilizzo di petardi, spray al peperoncino e bevande in lattina o bottiglia di vetro (per il brindisi quindi bisognerà “travasare” spumante o altro in bottiglie di plastica). I varchi di accessi dell’area saranno presidiati (il consiglio dato dal Comune è di non arrivare all’ultimo momento per evitare intoppi).

A vigilare sul regolare svolgimento della festa ci saranno anche gli uomini della Protezione civile. Saranno dodici come previsto dal Comune. A questi si aggiungeranno anche sei agenti della polizia municipale.

Raddoppiata anche la presenza degli agenti di polizia del commissariato e dei carabinieri, con alcune decine complessivamente di uomini al lavoro per prevenire ogni tipo di problema a partire da furti e borseggi.

L’appello

Al di là dell’evento clou e ormai tradizionale alla Rocca, non mancheranno i controlli anche nelle varie e frequentate feste che si tengono nella zona. Con un occhio di riguardo alla prevenzione della guida in stato di ebbrezza. Ci saranno in sostanza pattuglie dotate di etilometro.

Un appello in questo senso arriva anche dall’assessore alla Sicurezza e alla polizia municipale del Comune, Andrea Longhi.

«Come polizia municipale cercheremo di vigilare al meglio - dice Longhi -. Il mio invito va principalmente ai tanti ragazzi che trascorreranno l’ultima notte dell’anno a festeggiare come è giusto che sia. Il divertimento non deve essere abuso. Né di alcolici né di altre sostanze. La vita è una sola e dobbiamo rispettarla in ogni occasione».

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c