FORLI'

14/11/2018 - 16:13

Maglietta Auschwitzland a Predappio, indagata l'attivista

La Procura di Forlì: non si può giustificare come goliardia

Maglietta "Auschwitzland" in corteo di Predappio. Selene Ticchi: "Un errore indossarla"

La maglietta al centro delle polemiche

FORLI'. Selene Ticchi D'Urso, l'attivista di Forza Nuova (ex candidata sindaca di Budrio nel Bolognese) poi sospesa dal partito, ora è indagata. La procura di Forlì ha infatti aperto un fascicolo a suo carico di Selene Ticchi D'Urso dopo che il 28 ottobre scorso, nel giorno del'anniversario della marcia su Roma, si era presentata al raduno dei nostalgici indossando una maglia nera con la scritta Auschwitzland, realizzata con il logo utilizzato dalla Disney per il parco divertimenti Disneyland. A confermare lo stato delle cose è stata la stessa procuratrice Maria Teresa Cameli, "Si tratta di un fatto molto grave - ha riferito Cameli al'Ansa -, che non può essere giustificato come una leggerezza o un eccesso di goliardia. I fatti della seconda guerra mondiale, e in particolare dello sterminio degli ebrei, grondano sangue e debbono sempre e solo suscitare rispetto e commozione". 

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500


TOP NEWS

ARTICOLI CORRELATI

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c