RAVENNA

12/06/2018 - 12:12

Si ribalta con il trattore sull’argine: muore dopo giorni di agonia

Addio a Imerio Savelli, storico dirigente del ciclismo, era stato presidente del Comitato di San Marco e Villanova

Si ribalta con il trattore sull’argine: muore dopo giorni di agonia

RAVENNA. Il mondo dello sport e le comunità di San Marco e Villanova di Ravenna in lutto per la scomparsa di Imerio Savelli.

Il 74enne ravennate è morto clinicamente ieri all’ospedale Bufalini di Cesena dove era stato ricoverato in condizioni disperate mercoledì scorso dopo un incidente agricolo.

Savelli, stando ai primi accertamenti dei carabinieri, era appena salito a bordo della cabina di un trattore poco dopo le 8.30 del mattino quando il mezzo - per cause ancora in corso di accertamento - si è si cappottato ripetutamente giù per l’argine di Borgo Montone sul quale si trovava per un dislivello di circa sei metri.

L’incidente

Pare che il 74enne al volante del trattore stesse scendendo la rampa che collega la strada principale che porta verso San Marco (via Argine destro fiume Montone), al cortile dell’abitazione, situata all’altezza del civico 68. Nell’effettuare la manovra, improvvisamente, la ruota posteriore sinistra del mezzo agricolo è slittata fuori dalla stradina, provocando la perdita di aderenza e il cappottamento.

Il trattore ha terminato la caduta sul campo situato nella parte opposta dell’argine. Il conducente, ancora all’interno del mezzo, è stato immediatamente soccorso con un trauma toracico riportato in seguito allo sballottamento dentro la cabina. Una volta affidato all’elicottero del 118, l’uomo è stato portato all’ospedale “Bufalini” di Cesenaa dove è arrivato in condizioni disperate, durante il weekend il quadro clinico si è poi ulteriormente aggravato, ieri la constatazione del decesso.

LASCIA IL TUO COMMENTO >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 2500

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c